Piazza Meardi, il luogo in cui l'assessore alla sicurezza Massimo Adriatici ha sparato ad un uomo davanti al bar Ligure uccidendolo, Voghera, 21 Luglio 2021. ANSA/PAOLO TORRES
Lavora da casa e guadagna on line generando un reddito aggiuntivo

Agli atti dell’inchiesta sull’omicidio del 39enne di origini marocchine Youns El Boussettaoui c’è un video, ripreso da una telecamera di sorveglianza, in cui l’immigrato avvicina l’assessore leghista Massimo Adriatici e, dopo una breve discussione, lo colpisce con un pugno. Le immagini mostra l’assessore cadere a terra, ma non il momento in cui spara alla vittima.

Subito dopo lo si vede rialzarsi ed essere avvicinato da un paio di persone. Dal video non è chiaro, invece, il momento in cui Adriatici, ora ai domiciliari per eccesso colposo di legittima difesa, impugna l’arma.

“Se uno ha il porto d’armi come accade a 1,3 milioni di italiani certificati da questura e prefettura, sì”, è normale andare in giro con un’arma. Così il leader della Lega, Matteo Salvini ha risposto a una domanda di Agorà su Rai 3, sulla vicenda di Voghera che ha coinvolto un assessore leghista.

Incalzato sulla ‘opportunità’ di andare armati ad esempio al bar, Salvini ha aggiunto: “Allora bisogna prendersela con questori e prefetti di mezza Italia che dopo lunghe e severe indagini, concedono il porto d’armi, che è sempre l’ultima delle vie di uscita”. (ANSA)

Funshopping.it crea la tua vetrina gratis per vendere on line - acquista migliaia di prodotti con sconti fino al 70%
compra mi piace facebook, follower instagram, follower tik tok, ed  aumenta la tua visibilità del 300% in soli 2 giorni