La linea rossa M1 della metro affollata a metà pomeriggio- Passeggeri sui mezzi pubblici a Milano in tempi dicivid e mascherine obbligatorie - Milano 8 ottobre 2020 Ansa/Matteo Corner
Realizza un sito web ecommerce di successo - Kynetic web agency a Salerno e Milano

Non potranno più avere accesso ad intere linee della metropolitana di Milano dai sei ai dodici mesi. Sono sei i provvedimenti di Divieto di accesso alle aree urbane emessi dal Questore di Milano Giuseppe Petronzi: i primi due sono stati emessi, lo scorso 18 giugno, a carico di due donne residenti nel campo nomadi di Cascina Gobba, che frequentavano la rete metropolitana di Milano chiedendo insistenti offerte di denaro, comportamenti che spesso vengono tenuti per distrarre i viaggiatori per derubarli.

La prima, una cittadina romena di 18 anni, con precedenti per molestia o disturbo alle persone, negli ultimi trenta giorni era stata più volte colta mentre, con fare molesto e insistente, chiedeva l’elemosina ai viaggiatori in transito interponendosi tra gli stessi e le biglietterie automatiche.

Il Daspo emesso nei suoi confronti ha una durata di 6 mesi e le vieta l’accesso alle intere linee metropolitane MM1 rossa, MM2 verde, MM3 gialla e l’accesso alle infrastrutture delle fermate Duomo e Centrale.

La seconda donna, invece, nata in Romania 21 anni fa, con precedenti per furto aggravato, è destinataria di un Daspo per 6 mesi con divieto di accesso alla stazione Duomo e a tutta la linea rossa MM1.

Un divieto di accesso a tutta la rete gialla MM3 e alla fermata Duomo per 12 mesi, invece, è stato emesso, giovedì scorso a carico di un italiano di 43 anni, già destinatario del foglio di via dal comune di San Donato Milanese presso cui si recava per acquistare droga nel vicino boschetto di Rogoredo, che è stato colto più volte a chiedere soldi ai viaggiatori con fare molesto e insistente sulla linea gialla.

Altri tre Daspo urbano sono stati irrogati, sempre giovedì scorso, a carico di tre donne nate in Romania, di 22, 29 e 32 anni, tutte con numerosi precedenti per furto aggravato e già destinatarie di ordini di allontanamento, che non potranno più accedere alla stazione metropolitana Duomo né gravitare nelle immediate vicinanze degli accessi di superficie, rispettivamente per 9, 6 e 12 mesi. A gli agenti della Polmetro e della divisione Anticrimine, assieme addetti della security Atm, hanno allontanato per 48 ore dalla rete metropolitana circa cinquanta persone che, a vario titolo, impedivano la libera fruizione della metropolitana e delle stazioni.

Funshopping.it crea la tua vetrina gratis per vendere on line - acquista migliaia di prodotti con sconti fino al 70%
compra mi piace facebook, follower instagram, follower tik tok, ed  aumenta la tua visibilità del 300% in soli 2 giorni