Da lunedì 2 a domenica 8 maggio  torna la Milano Restaurant Week, un’iniziativa  promossa dal Comune di Milano e Camera di Commercio di Milano Monza Brianza Lodi attraverso Milano&Partners con, Confcommercio Milano e Nexi,  volta alla ripartenza del turismo  e dedicata al dinamico e multiforme mondo della ristorazione milanese, che da sempre contraddistingue la capitale lombarda.

Grazie alla scoperta delle specificità culinarie proposte, l’esperienza del cibo diventa il veicolo attraverso cui scoprire il cuore dei quartieri più distintivi di Milano. L’itinerario della Milano Restaurant Week infatti si snoda capillarmente coinvolgendo tutte le zone della città.

Aggiungendo un ulteriore tassello alla prima edizione – che si poneva come un segnale importante per la ripresa del settore – quest’anno la Milano Restaurant Week intende sottolineare una visione equa e rispettosa dell’ambiente affinché sia possibile una corretta evoluzione del rapporto tra il cibo e la città.

Tra gli obiettivi del progetto, infatti, c’è la volontà di accendere l’attenzione sulla rilevanza della Food Policy, la politica alimentare portata avanti dal Comune di Milano e orientata a rendere più sostenibile il sistema. Tra le buone pratiche promosse rientrano l’uso di prodotti a km 0 provenienti dalla filiera corta dell’area metropolitana, l’incentivo alla doggy bag e la proposta di menù vegeterariani e vegani.

“La ristorazione è un settore di grande rilevanza, rappresenta un’eccellenza per innovazione, varietà e creatività,”, dichiara Alessia Cappello, Assessora allo Sviluppo Economico e Politiche del Lavoro del Comune di Milano. “Siamo lieti di poter offrire ai milanesi e ai turisti la possibilità di scoprire la città da una diversa prospettiva, avvalorandone la multiforme cultura gastronomica e appoggiando una politica alimentare virtuosa”.

Grazie alla pratica piattaforma Milano Restaurant Week sarà possibile prenotare  – in base al quartiere e alla tipologia di cucina – un’esperienza culinaria unica a un prezzo speciale con menù degustazione proposti a prezzo fisso €20 – €40 – €60 – €+80.