Sano è Buono, campagna Croce Rossa – Lidl.

0
1393
Sensibilizzare i più giovani ad una sana e corretta alimentazione, alla lotta allo spreco del cibo e alla conoscenza degli alimenti. Questi gli obiettivi del progetto “Sano è Buono” che la Croce Rossa, in partnership con Lidl Italia, catena leader di supermercati, porterà avanti fino a Maggio 2020 attraverso azioni nelle scuole, nelle piazze e nei punti vendita dell’Insegna.
Durante la prima fase del progetto, che ha coinvolto oltre 500 studenti, si sono svolti incontri formativi e workshop nelle scuole primarie e secondarie di primo grado delle sei città che hanno aderito al programma: Roma, Cagliari, Molfetta, San Donà di Piave, Rossano e Senigallia. Gli studenti hanno inoltre partecipato ad un concorso di disegno sul tema della sana alimentazione. Tra tutti gli elaborati, una giuria di esperti ha decretato l’opera vincitrice che verrà stampata su delle shopper in edizione limitata.
Si apre ora la seconda fase che, a partire da Aprile 2020, vedrà giovani volontari CRI formati sul tema della sana alimentazione presenti nei punti vendita Lidl delle città coinvolte per un’attività di sensibilizzazione e informazione rivolta alla clientela. Attraverso una donazione destinata a finanziare le attività CRI, sarà possibile ricevere la shopper con il disegno vincitore del concorso. Inoltre, volontari CRI, studenti e rappresentanti Lidl saranno presenti, insieme, nelle piazze delle sei città italiane interessate nei week-end di Maggio e Giugno con giochi e attività interattive rivolte a grandi e piccoli.
“Realizzare una campagna su un tema così importante con un partner come Lidl Italia, con cui lavoriamo in sinergia da diversi anni – afferma Gabriele Bellocchi Rappresentante Nazionale Giovani e Vice Presidente Croce Rossa Italiana – significa moltiplicare l’impatto nella promozione del benessere. Dalle scuole alle piazze, la campagna “Sano è Buono” permette di continuare l’attività della Croce Rossa nella promozione di stili di vita sani in maniera trasversale e inclusiva raggiungendo moltissime persone di tutte le età. L’azione dei giovani volontari CRI, infatti, parte direttamente dalle scuole coinvolgendo i più piccoli fino ad arrivare ai più grandi nelle piazze e nei punti vendita Lidl con attività interattive di informazione e sensibilizzazione”.

“Come catena di supermercati socialmente responsabile riteniamo fondamentale il nostro impegno per la sensibilizzazione delle giovani generazioni sul tema della sana alimentazione – commenta Alessia Bonifazi, Responsabile Comunicazione & CSR Lidl Italia – Con il progetto “Sano è Buono”, grazie alla collaborazione con Croce Rossa Italiana, abbiamo la possibilità di arrivare a tanti studenti in modo originale e innovativo, inoltre, portando l’attività anche nostri punti vendita, trasmettiamo importanti messaggi contro lo spreco alimentare e la conoscenza degli alimenti ai nostri clienti”.
CROCE ROSSA ITALIANA è un’Associazione senza fini di lucro, di interesse pubblico e ausiliaria dei pubblici poteri nel settore umanitario. L’obiettivo principale della CRI è prevenire e alleviare la sofferenza umana in maniera imparziale, senza distinzione di nazionalità, razza, sesso, credo religioso e politico. Opera per la tutela della salute e sostiene attività e progetti volti alla formazione e informazione su corretti stili di vita, educazione alla salute e pratiche di primo soccorso. La Croce Rossa Italiana, inoltre, fa parte del sistema nazionale di Protezione Civile. Lavora e si adopera per formare le comunità e garantire un’efficace e tempestiva risposta durante le emergenze nazionali e internazionali. La CRI, che conta più di 160 mila volontari in 680 Comitati, è l’Associazione più grande in Italia e fa parte del Movimento Internazionale della Croce Rossa e della Mezzaluna Rossa con più di 12 milioni di volontari in tutto il mondo.
 
LIDL è presente in Italia da 28 anni. Ad oggi, può contare su una rete di più di 650 punti vendita in 19 regioni che occupano oltre 16.500 collaboratori. Il rifornimento quotidiano dei negozi è garantito da 10 piattaforme logistiche dislocate sul territorio nazionale. Negli ultimi anni è stato portato avanti un percorso di profondo rinnovamento dell’Insegna che, da un lato, ha coinvolto il radicale ammodernamento della rete vendita per offrire un’esperienza d’acquisto più piacevole e funzionale ai clienti, dall’altro ha visto la completa revisione dell’assortimento di prodotti a scaffale con una netta virata verso il Made in Italy. Attualmente, oltre l’80% dei prodotti offerti dall’Insegna è prodotto in Italia.
Funshopping.it crea la tua vetrina gratis per vendere on line - acquista migliaia di prodotti con sconti fino al 70%

 

compra mi piace facebook, follower instagram, follower tik tok, ed  aumenta la tua visibilità del 300% in soli 2 giorni

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here