Polimi: 95% laureati trova lavoro entro un anno.

0
348
Milano, Politecnico, sede di Milano Leonardo, campus Leonardo, 5 aprile 2002. Vista esterna della palazzina del Rettorato. Immagine realizzata per la guida dei corsi di laurea dell'AA 2002/2003, curata dall'Ufficio Orientamento del Politecnico di Milano. Foto di Corrado Crisciani. Ogni utilizzo deve essere preventivamente utilizzato in maniera esplicita. La citazione del nome dell'autore e del detentore del copyright e` obbligatoria. © Ufficio Orientamento Politecnico di Milano 2002/2003
compra mi piace facebook, follower instagram, follower tik tok, ed  aumenta la tua visibilità del 300% in soli 2 giorni

Il 95% dei laureati magistrali del Politecnico di Milano lavora a un anno dal titolo (97% Ingegneria; 91 % Design; 89% Architettura), ben il 92% entro sei mesi. Secondo l’ultima indagine occupazionale, che analizza la situazione lavorativa dei giovani ingegneri, architetti e designer del 2018, il 30% degli studenti era già assunto alla data della laurea, il 4% in più rispetto al 26% del 2017.

L’indagine occupazionale 2020 è stata coordinata dal Career Service del Politecnico di Milano, che supporta e prepara gli studenti all’ingresso nel mondo del lavoro, coltivando contatti con le più importanti aziende nazionali e internazionali. I laureati magistrali nel 2018 sono 4.333.

Hanno risposto alla survey in 3.353. Il tasso di risposta è stato del 77%.

“I dati presentati dell’indagine sono rassicuranti, tuttavia non tengono conto delle curve in discesa che si registreranno nei prossimi mesi, quando le conseguenze della pandemia risulteranno ancora più evidenti sui mercati, mettendo a rischio l’ingresso dei più giovani nel mondo del lavoro – commenta il rettore, Ferruccio Resta – Sappiamo però che una formazione solida e una buona preparazione di base rimarranno il bene più prezioso per i nostri ragazzi. Che la competenza coltivata nel nostro ateneo, così come nelle università italiane di eccellenza, sarà una delle leve più importanti per risollevare il Paese. La formazione è il miglior investimento per il futuro”. (ANSA).

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here