Non ce l’ha fatta l’operaio rimasto schiacciato dalla benna che, secondo una prima ricostruzione, si sarebbe staccata da un escavatore in un cantiere della A52 sulla Rho-Monza nel territorio di Novate Milanese. Trasportato in gravissime condizioni all’ospedale Niguarda di Milano, è deceduto poco dopo.

L’operaio, al momento dell’incidente, era in cantiere con un collega di 50 anni. Per cause ancora in corso di accertamento da parte degli inquirenti, da un escavatore si sarebbe staccata una benna che ha travolto l’uomo.

È successo tutto in un istante. Si è sentito un rumore tremendo, il secondo operaio ha dato immediatamente l’allarme al 118. Sul posto sono arrivati i vigili del fuoco di Rho, due ambulanze, un’automedica e una pattuglia della polizia locale novatese.

Le condizioni dello sfortunato lavoratore sono apparse subito molto gravi: era in arresto cardio circolatorio con un gravissimo trauma cranico. I soccorritori hanno tentato di rianimarlo prima sul posto, poi lo hanno caricato in ambulanza e trasportato proseguendo le manovre di rianimazione in codice rosso all’ospedale Niguarda di Milano.

Ma poco dopo l’arrivo in ospedale i medici non hanno potuto fare altro che constatarne il decesso. Il collega 50enne, non coinvolto nell’infortunio ma sotto choc per l’accaduto, ha avuto un malore ed è stato trasportato in codice giallo in ospedale.

Funshopping.it crea la tua vetrina gratis per vendere on line - acquista migliaia di prodotti con sconti fino al 70%
compra mi piace facebook, follower instagram, follower tik tok, ed  aumenta la tua visibilità del 300% in soli 2 giorni