Sei "supereroi" arrampicati sulla facciata della Clinica Pediatrica De Marchi del Policlinico di Milano per consegnare uova di cioccolato a tutti i bambini ricoverati. È la sorpresa organizzata dalla Fondazione De Marchi Onlus per permettere anche ai piccoli pazienti dell'ospedale di festeggiare la Pasqua

Sei “supereroi” arrampicati sulla facciata della Clinica Pediatrica De Marchi del Policlinico di Milano per consegnare uova di cioccolato a tutti i bambini ricoverati. È la sorpresa organizzata dalla Fondazione De Marchi Onlus per permettere anche ai piccoli pazienti dell’ospedale di festeggiare la Pasqua.

Cento uova per cento bambini che hanno vissuto l’esperienza e la sorpresa di ricevere un uovo di cioccolato direttamente dalle mani dei supereroi più amati e famosi.

L’evento, organizzato dalla Fondazione De Marchi, è stato possibile grazie alla generosa disponibilità di Archingegno, impresa specializzata in edilizia in corda, che ha permesso a sei professionisti travestiti da Superman, Batman e Capitan America di consegnare attraverso le finestre, calandosi dal tetto con delle corde, le uova di Pasqua della Fondazione De Marchi a tutti i bambini ricoverati.

“Anche quest’anno – racconta Francesco Iandola, direttore esecutivo della Fondazione De Marchi ONLUS – abbiamo pensato di regalare ai bambini ricoverati una Pasqua all’insegna della gioia e della serenità, in un momento così complicato. Da tanti anni siamo accanto ai medici e ai bambini con le loro famiglie, con l’obiettivo di fornire la migliore assistenza possibile a chi più di ogni altro ha bisogno di aiuto – prosegue –. Un’assistenza mirata a migliorare non solo la qualità delle cure mediche ma anche la qualità della vita dei bambini e delle loro famiglie. Un gesto così semplice come il dono di un uovo di Pasqua può alleviare per una giornata i momenti di stress e di paura, regalando un sorriso e il sogno di incontrare il proprio supereroe preferito”.

L’iniziativa, replicata per il secondo anno consecutivo – dopo il successo dell’anno scorso – rientra nel quadro complessivo delle attività del progetto “Un ospedale mica male” che ha come obiettivo il contenimento del dolore, della paura e dello stress in tutti i bambini in cura alla Clinica De Marchi.

La Fondazione De Marchi, da quaranta anni attiva nel migliorare le condizioni di vita dei bambini malati e delle persone che li circondano, negli ultimi 10 anni, ha donato 126.000 euro in arteterapia, 62.400 euro in sostegno psicologico, 271.000 euro in aiuti economici alle famiglie, 175.000 euro in vacanze assistite, oltre 1.5milioni di euro in borse di studio e formazione del personale medico, 650.000 in ristrutturazione di reparti e attrezzature scientifiche e ha formato oltre 100 volontari presenti nei reparti sette giorni su sette. Non solo numeri ma dati reali che raccontano l’impegno profuso ogni anno, in un’ottica di assistenza globale, per promuovere progetti e azioni che possano migliorare la qualità della vita dei pazienti pediatrici della Clinica De Marchi del Policlinico di Milano.(MiaNews)