Gitec e Dott insieme per il turismo a zero emissioni di Milano.

201

Arriva a Milano un servizio di visite turistiche guidate in monopattino e bicicletta elettrica. L’iniziativa è frutto dell’intesa siglata tra GITEC – Guide Italiane Turismo e Cultura, l’Associazione che rappresenta e tutela le Guide Turistiche professioniste nel mondo di Confcommercio Milano, e Dott, leader europeo della micromobilità urbana in condivisione. Secondo quanto previsto dall’accordo, l’operatore fornirà dove richiesto mezzi elettrici pronti all’uso, completamente carichi e puliti, che verranno utilizzati in via esclusiva da guide e visitatori per scoprire in sicurezza luoghi della città altrimenti lontani da raggiungere a piedi.

I turisti interessati possono richiedere già da ora una visita in monopattino o bici elettrica alla propria guida professionista abilitata di GITEC, al momento della pianificazione della visita. Sul sito www.confcommerciogitec.it è possibile consultare l’elenco delle guide da contattare per programmare il proprio giro personalizzato a impatto zero.

Il primo tour guidato di Milano in monopattino e bicicletta elettrica ha preso il via questo pomeriggio dallo YesMilano Tourism Space, infopoint turistico di Via Mercanti 8. Alla partenza erano presenti l’Assessora allo Sport Turismo e Politiche Giovanili del Comune di Milano Martina Riva, la consigliera comunale Alice Arienta, la Presidente di ConfGuide-GITEC Valeria Gerli e il Public Policy Manager di Dott Vittorio Gattari.

Grazie a questo servizio turistico innovativo a Milano sarà possibile effettuare visite guidate 100% sostenibili in itinerari di ampio raggio urbano. Una collaborazione, quella tra GITEC e Dott, che non solo rende ancor più divertente scoprire le bellezze del capoluogo lombardo ampliando il raggio d’azione delle guide turistiche, ma che, soprattutto, permette di farlo senza inquinare ed incidere sul traffico veicolare della città, grazie all’utilizzo di mezzi piccoli e completamente elettrici.

“I numeri mai raggiunti prima del turismo milanese non possono che essere accompagnati da nuove proposte per chi sceglie di visitare la nostra città – ha commentato l’Assessora allo Sport, Turismo e Politiche Giovanili Martina Riva – Grazie all’accordo tra GITEC e Dott si ampliano gli itinerari che possono essere proposti a chi arriva in città: oltre alle tradizionali tappe del centro cittadino, si potrà esplorare tanti altri quartieri che definiscono il volto di Milano. Questo aspetto e il basso impatto ambientale dell’iniziativa sono un valore aggiunto per chiunque visiti la nostra città. Invito, pertanto, guide e turisti al rispetto delle norme stradali, per la propria sicurezza e per quella altrui, perché questa è una bella opportunità per tutto il comparto. Quest’anno il turismo ha ripreso a viaggiare su numeri importanti: ad agosto gli arrivi in città sono stati il +11% rispetto al 2019. Sono sicura che questa iniziativa contribuirà a mantenere alto l’interesse per Milano e a supportare lo sviluppo del turismo ecosostenibile”.

“Sono lieta che dall’incontro tra tradizione e innovazione nasca oggi una possibilità di turismo sostenibile. Da oggi sarà possibile offrire a turisti e milanesi curiosi la possibilità di scoprire la città a bordo di un monopattino o una bicicletta elettrica. Proporre tour con questi mezzi è un modo sostenibile di vivere l’esperienza di scoperta della città. Inoltre, le guide turistiche potranno proporre zone e quartieri magari non proprio centrali, ma che meritano di essere conosciuti.” – aggiunge Alice Arienta, Vicepresidente Commissione Cultura Comune di Milano.

“Grazie a questo accordo le guide turistiche potranno portare i visitatori al di fuori del centro cittadino per far conoscere loro i numerosi luoghi d’interesse culturale e turistico esistenti nell’ampio territorio urbano, contribuendo al decongestionamento dei flussi ed allo stesso tempo ampliando e diversificando le loro proposte di itinerari.” – afferma Valeria Gerli, Presidente di ConfGuide-GITEC – “La nostra Città possiede una sorprendente ricchezza di monumenti che va conosciuta e la micromobilità può essere d’aiuto per visitare i siti più difficilmente raggiungibili a piedi, in sicurezza e nel rispetto delle regole di utilizzo”.

“Siamo molto orgogliosi della collaborazione che abbiamo stretto con le Guide Turistiche e che permetterà ai milanesi e ai turisti di sperimentare un nuovo modo per visitare Milano, coniugando cultura, turismo e sostenibilità.” – spiega Vittorio Gattari, Public Policy Manager di Dott Italia – “Sarà un’occasione in più per avvicinare le persone, anche i più giovani, al turismo consapevole e dare così un po’ di carica alla ripresa del settore. Essendo poi la cultura della sicurezza un punto cardine della nostra filosofia aziendale, affiancheremo l’Associazione nell’attività di formazione delle Guide, affinché il servizio offerto sia affidabile e i mezzi siano utilizzati nel modo più corretto possibile.”

L’accordo prevede, infatti, che Dott realizzi corsi di formazione dedicati alle Guide interessate ad offrire questa nuova opzione tra i loro tour. In questo modo gli operatori conosceranno a fondo i mezzi e le regole principali per il loro utilizzo in città, così da non essere da ostacolo agli altri utenti della strada, pedoni e non. La sicurezza accompagnerà infatti questo innovativo ed esclusivo modo di effettuare visite guidate alla ricerca di storia ed arte milanese, con flessibilità e, allo stesso tempo, senza inquinare.