Droga, 640 chili di hashish nascosti in capannone, arrestato da Polizia a Cologno Monzese.

La Polizia di Stato questa mattina ha arrestato in flagranza di reato un pregiudicato 64enne italiano, originario della provincia di Milano, trovato in possesso di circa 470 chili di hashish. L’arresto è scattato a seguito di una perquisizione effettuata dal personale della Squadra Mobile di Milano che hanno individuato il giro di spaccio nella zona industriale di Cologno Monzese e ha effettuato dei controlli all’interno di alcuni capannoni. A seguito di uno di questi controlli è stata rinvenuto in un deposito l’ingente quantitativo di hashish, sistemato su un bancale e suddiviso in diversi scatoloni dal peso di circa 30 chili l’uno. Il sessantaquattrenne arrestato, ufficialmente autotrasportatore e di fatto proprietario del capannone, è stato portato nel carcere di Monza, a disposizione del pubblico ministero di turno della Procura della Repubblica presso il Tribunale di Monza.(MiaNews)