20061205 - MILANO. Palazzo marino, sede del Comune di Milano. DANIEL DAL ZENNARO/ANSA
Realizza un sito web ecommerce di successo - Kynetic web agency a Salerno e Milano

Sono oltre 100 mila gli emendamenti al bilancio previsionale 2021 del Comune depositati dal centrodestra, quasi tutti da parte del capogruppo di FdI Andrea Mascaretti.

I documenti sono in fase di valutazione da parte degli uffici e probabilmente si ‘ridurranno’ a 80 mila. La discussione in Aula inizierà domani.

“Solo io ho depositato oltre 100mila emendamenti – ha riferito Mascaretti -. Il bilancio preventivo 2021 è raffazzonato: lo dimostra il parere contrario che hanno espresso i revisori dei conti. Una buona amministrazione lo avrebbe presentato a dicembre e approvato entro gennaio per consentire ai cittadini di accedere il prima possibile alle risorse. Ora mi auguro che il Comune non dia la colpa del ritardo alle opposizioni che hanno il diritto di presentare emendamenti”. Tra gli emendamenti proposti da FdI ci sono richieste di “ascensori per le case Mm e fondi per i lavoratori in difficoltà”.

Riccardo De Corato, assessore regionale e consigliere comunale di FdI ha annunciato di aver depositato 300 emendamenti “per avere tra le altre cose sky dedicati alle forze dell’ordine e alla polizia Locale nelle aree della movida, la detassazione per le categorie commerciali colpite dalle chiusure legate alla pandemia, campagne mirate nelle scuole contro l’uso delle droghe leggere e non e lo sgombero campo Nomadi Vaiano valle e progetto ambientale”.

Circa 700 invece sono gli emendamenti depositati dal gruppo della Lega e un centinaio quelli di Forza Italia.

Il consigliere del gruppo Misto, ex Movimento 5stelle, Simone Sollazzo, non presenterà emendamenti ma un ordine del giorno collegato al bilancio “incentrato sulla scuola e sull’introduzione di tecnologie per il miglioramento della qualità dell’aria e dell’acqua per le scuole milanesi, al servizio dei bambini, docenti e addetti ai lavori”. Il capogruppo del Movimento 5stelle, Gianluca Corrado, aveva annunciato nel corso della scorsa seduta l’astensione del suo gruppo, “perché riteniamo sia materia della maggioranza e non faremo emendamenti, perché riteniamo che sia fondamentale che il bilancio si approvi nel più breve tempo possibile”.

Dai gruppi di maggioranza invece non è stato depositato nessun emendamento, con l’auspicio di apportare modifiche alle voci di uscita in sede di variazione di bilancio confidando in una migliore situazione finanziaria o in ulteriori stanziamenti del governo in favore degli enti locali.(MiaNews)

Funshopping.it crea la tua vetrina gratis per vendere on line - acquista migliaia di prodotti con sconti fino al 70%
compra mi piace facebook, follower instagram, follower tik tok, ed  aumenta la tua visibilità del 300% in soli 2 giorni