polizia Milano generica

Si è conclusa con un breve inseguimento in auto, la fuga di un italiano di 44 anni con precedenti penali arrestato per detenzione di sostanze stupefacenti a fini di spaccio.

Nella perquisizione di un appartamento in viale Stelvio, a lui riconducibile, la polizia ha poi trovato 42 kg di hashish, 7 kg di marijuana, oltre 3 kg di cocaina, diversi bilancini, 70 involucri di plastica, 3.600 euro in contanti e 5 telefoni cellulari probabilmente usati per mantenere i contatti con i fornitori.

L’arresto è scaturito dalla segnalazione di un’auto, un’Alfa Romeo Mito, parcheggiata in via Valtellina utilizzata per un giro di spaccio. Gli agenti giunti sul posto hanno notato salire sull’auto l’uomo che, accortosi della presenza della polizia ha tentato subito di fuggire.

La volante l’ha inseguito per circa 3 km, fino in via Candiani, zona Bovisa, dove il 44enne è stato costretto a fermarsi a causa del traffico. Nel tentativo di fuggire ha tamponato prima la volante e poi altre vetture. Uno degli agenti è riuscito però a salire a bordo e strappare le chiavi dell’auto prima che si potesse ulteriormente allontanare. L’uomo ha tentato un’ultima fuga a piedi, ma è stato subito fermato dagli agenti con i quali ha anche avuto una colluttazione.

Addosso gli sono stati trovati 3 grammi di cocaina e 1.170 euro in contanti e i successivi accertamenti hanno portato all’appartamento di viale Stelvio, utilizzato come deposito per la droga. Il 44enne è stato arrestato anche per danneggiamento aggravato e resistenza a pubblico ufficiale.(MiaNews)