Ridere per sorridere, giovedì 16 al Teatro Manzoni di Monza per Abio Brianza.

0
959

Metti insieme un’azienda molto sensibile alla responsabilità sociale – Essilor Italia -, un ottico, Marco Gariboldi titolare di Ottica Annoni (Monza) con il suo collaboratore Roberto Giardini da anni attivi nel mondo del volontariato e un’associazione benefica di ampio respiro, fattiva e molto presente sul territorio – ABIO Brianza (Associazione per il Bambino In Ospedale) che da 35 anni cerca di promuovere iniziative volte a umanizzare le pediatrie e oggi sotto la presidenza di Susanna Bocceda -: non può che nascere una collaborazione proficua.

L’idea è quella di uno spettacolo teatrale benefico, Ridere per Sorridere, una performance che vedrà alternarsi sul palco comici provenienti da spettacoli TV di successo come Zelig e Colorado: da Angelo Pisani a Nando Timoteo, passando per Claudio Batta, Sergio Sgrilli e Stefano Chiodaroli, introdotti da Riky Bokor e con la partecipazione straordinaria di Andy del gruppo musicale Bluvertigo.

Si tratta del secondo appuntamento, dopo l’edizione del 2018 e a organizzarlo è sempre Ottica Annoni, negozio storico nel centro di Monza, attivo sin dal 1936. L’obiettivo è la raccolta fondi a favore di ABIO Brianza – scelta, come spiega Marco Gariboldi, “perché spicca per trasparenza e serietà” – per finanziare la realizzazione di progetti a favore dell’infanzia, in particolar modo nel territorio di Monza.

Quando anche quest’anno Ottica Annoni ha chiesto il sostegno di Essilor – azienda con cui collabora da anni – la risposta non poteva che essere affermativa.

“Le attività legate al mondo della beneficenza e del volontariato sono da sempre un focus di Essilor” afferma Sabrina Lotto, Head of Professional & Trade Marketing.Come dimostra anche la mission di Essilor che recita ‘Migliorare la vita, migliorando la vista’. Tutti noi siamo sempre interessati a iniziative che ci permettano di essere vicini in modo concreto alle persone che hanno bisogno, e in particolare ai bambini. Con ABIO Brianza è subito stato, passatemi il concetto, ‘amore a prima vista’ e abbiamo fortemente voluto sposare il loro progetto perché ci ha trasmesso un senso di continuità che per noi è fondamentale. Non una donazione una tantum, ma un fundraising per realizzare qualcosa che resti nel tempo”.

L’edizione 2018 dell’iniziativa ha infatti permesso di raccogliere circa 20mila euro che sono andati a finanziare in parte la realizzazione di ABIOlandia, un parco giochi all’interno dell’ospedale San Gerardo di Monza, riservato ai bambini degenti o ai figli di pazienti ricoverati. “La nostra attività si muove da sempre in questa direzione” ha spiegato Susanna Bocceda. “I nostri progetti mirano a rendere più accogliente la degenza in ospedale per bambini, adolescenti e le loro famiglie su Monza e Brianza”.
E se l’iniziativa 2018 ha finanziato ABIOlandia, la raccolta fondi di questa seconda edizione cosa sponsorizzerà? “Il progetto è ancora top secret ma l’intento è sempre lo stesso: ‘costruire’ qualcosa che duri nel tempo e renda la struttura ospedaliera un luogo meno ostile. Fondamentale per noi è anche la formazione dei volontari. ABIO Brianza oggi conta ben 40 soci e 608 volontari. Quest’anno ne abbiamo formati ben 119”.

Essilor ormai da anni è impegnata al fianco di diverse associazioni benefiche per sostenere importanti progetti a favore dell’infanzia in Italia e nel mondo” conclude Sara Fraschini, HR Recruting and Training Specialist.

Ora non resta che bissare il successo 2018 – 800 posti sold out! – e il prossimo 16 Maggio riempire il Teatro Manzoni di Monza. Alla serata interverranno l’Assessore alle Politiche Sociali, Désirée Merlini e il Sindaco di Monza, Dario Allevi.
Per informazioni e prenotazioni ci si può rivolgere a ABIO Brianza (segreteria@ABIObrianza.org) o Ottica Annoni (Tel. 039322859).

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here