Il segretario della Lega Matteo Salvini incontra la stampa prima di donare il sangue in un centro Avis. Da quando e' iniziata l'emergenza del Coronavirus il numero dei donatori di sangue si e' drasticamente ridotto, Milano, 13 Marzo 2020. ANSA / MATTEO BAZZI

“L’appello che in continuazione viene fatto in questi giorni è molto importante, andiamo a donare. E’ importante perché non ci sono soltanto i malati colpiti da Coronavirus ma ci sono anche gli altri che hanno bisogno di sangue”.

E’ l’appello lanciato dal vice presidente di Avis regionale lombarda, Elio D’Onofrio, che questa mattina ha accolto nella sede Avis di Milano il leader della Lega, Matteo Salvini, che ha donato il sangue.

“La situazione in Lombardia non è bella, c’è sempre bisogno di sangue. L’emergenza Coronavirus sta mettendo a dura prova non solo i donatori ma tutti – ha concluso -. L’appello è di mettersi a disposizione, non rinunciate alla chiamata anche voi donatori, non dite di no. Siate disponibili e anche sicuri, se avere passato un’influenza due settimane fa rimandate la donazione”. (ANSA).

Salvini dona il sangue: e’ importante, salva una vita

“Molti italiani purtroppo hanno tanto tempo libero adesso, il sangue non si fabbrica”

“I positivi in Lombardia sono 10mila, con 650 ricoverati in terapia intensiva”: è quanto ha detto il leader della Lega Matteo Salvini intervenuto in diretta ad ‘Aria pulita’ su Italia7Gold.
Salvini ha spiegato di essere in collegamento dalla Regione Lombardia “dove ho visto gli ultimi dati”.

Funshopping.it crea la tua vetrina gratis per vendere on line - acquista migliaia di prodotti con sconti fino al 70%
compra mi piace facebook, follower instagram, follower tik tok, ed  aumenta la tua visibilità del 300% in soli 2 giorni