Inter sconfitta all’Olimpico nel big match contro la Lazio, Immobile e Milinkovic ribaltano il vantaggio di Young.

1242
Inter's coach Antonio Conte reacts during the Italian Serie A soccer match SS Lazio vs FC Inter at Olimpico stadium in Rome, Italy, 16 February 2020. ANSA/ANGELO CARCONI

La Lazio vince la sfida tra le rivali della Juventus nella caccia allo scudetto, battendo 2-1 l’Inter all’Olimpico che vale il sorpasso sui nerazzurri e il secondo posto solitario a -1 dalla capolista.

Una rete di Young allo scadere – abile a riprendere un’incerta respinta di Strakosha su bordata di Candreva – rompe l’equilibrio di un primo tempo molto tattico e dominato dal controllo delle difese. Unica fiammata una traversa colpita da lontano da Milinkovic dopo 10′ di gioco.

A inizio ripresa, la Lazio pareggia su rigore per un fallo di De Vrji su Immobile, che non sbaglia e sale a 26 reti in campionato, e al 24′ completa la rimonta con Milinkovic, abile a sgusciare in area tra una selva di interisti e a battere Padelli. l’Inter fa poco per replicare e la serata all’Olimpico è una festa biancoceleste.

“La prestazione c’è stata, la partita è stata equilibrata. Non mi è piaciuto il risultato e il modo con cui abbiano regalato due gol alla Lazio. Dobbiamo migliorare ed essere più sereni”. lo ha detto l’allenatore dell’Inter, Antonio Conte, dopo la sconfitta all’Olimpico. “In queste partite i margini di errore sono minimi e i dettagli diventano decisivi – ha proseguito il tecnico ai microfoni di Sky Sport -. Sui gol abbiamo commesso delle grosse ingenuità, ma questo fa parte di un progresso di crescita”. “Quindi bisogna continuare a migliorare e lavorare per affrontare queste situazioni ed essere un po’ più sereni. Ci dobbiamo impegnare se vogliamo dire la nostra a questi livelli”. (ANSA).