Inaugurato Campo 7 a San Siro a cura di Hines.

180

Si è svolta oggi, presso Piazzale dello Sport nel quartiere San Siro di Milano, l’inaugurazione di “Campo 7”, la prima iniziativa promossa da Hines, società globale di investimento, sviluppo e gestione immobiliare, nell’ambito della collaborazione avviata con FIDAL Lombardia (Federazione Italiana di Atletica Leggera) per avvicinare i ragazzi allo sport e promuovere nelle scuole uno stile di vita sano e sostenibile anche attraverso l’attività sportiva. Con “Campo 7”, progetto patrocinato dal Comune di Milano, nasce un nuovo spazio pubblico ad uso sportivo, realizzato attraverso un intervento di urbanistica tattica che ha permesso di riqualificare l’area, da tempo inutilizzata, e trasformarla in un vero e proprio campo di atletica all’aperto, che resterà a disposizione delle scuole e dei cittadini del quartiere per un anno.

L’inedita gara di velocità che, nel corso dell’inaugurazione, ha dato la possibilità ad oltre 200 studenti delle scuole primarie Radice, Monte Baldo, Don Gnocchi e Dolci di correre insieme a Filippo Tortu, ospite d’eccezione di “Campo 7”, segna l’inizio di un programma di attività sportive rivolto alle scuole del quartiere che si estenderà per l’intero anno accademico 2022-2023, anche grazie al contributo della scuola di atletica Raptors Milano.

Quello di “Campo 7” è un progetto di lungo termine che mira a promuovere la pratica dello sport tra i ragazzi, perché determinante nello sviluppo di un maggior senso civico e al contempo strumento fondamentale per favorire integrazione e opportunità di riscatto, in particolare nei contesti sociali più complessi.

Con il progetto di “Campo 7”, Hines – impegnata nella rigenerazione urbana dell’area Ex Trotto in qualità di investitore e sviluppatore, attraverso il fondo immobiliare Invictus gestito da Prelios SGR – prosegue nel percorso di attivazione di laboratori didattici e attività extrascolastiche avviato con “Progetto Scuole”, iniziativa che in poco più di un anno ha raggiunto oltre 300 studenti del Municipio 7. Sempre nell’ambito di “Progetto Scuole” è stato inaugurato a marzo 2022 lo skyline floreale di “Un kilometro di biodiversità”, dal quale oggi prende idealmente vita “Campo 7”, nato dalla creatività dell’illustratrice e muralista Camilla Falsini e realizzato dai giovani artisti di “Hard in the Paint”.

 

All’evento di inaugurazione sono intervenuti Martina Riva, Assessora allo Sport, Turismo e Politiche Giovanili del Comune di Milano; Mario Abbadessa, Senior Managing Director & Country Head di Hines Italy; Silvia Fossati, Presidente Municipio 7; Giovanni Mauri, Presidente FIDAL Lombardia; Marco Riva, Presidente Comitato Regionale CONI Lombardia e Giorgio Zampetti, Direttore Generale di Legambiente, con la quale Hines è prossima a finalizzare un accordo di partnership strategica.

Mario Abbadessa, senior managing director & country head di Hines Italy, ha così commentato: “Si apre oggi una nuova stagione per Hines, dedicata alla promozione dello sport nelle scuole, quale leva fondamentale per contribuire alla formazione di futuri cittadini consapevoli e responsabili. Un obiettivo che abbiamo scelto di perseguire attivando connessioni e sinergie di lungo termine con istituzioni, amministrazioni locali e le diverse realtà impegnate nel territorio. Un modello virtuoso di collaborazione che stiamo sperimentando con soddisfazione da oltre un anno con “Progetto Scuole” e che puntiamo ad ampliare ad altri partner già nei prossimi mesi. “Campo 7” è un importante punto di partenza del percorso di collaborazione avviato con FIDAL e un chiaro esempio di come la creazione di nuovi spazi pubblici possa contribuire a generare valore sociale nel territorio”.


Martina Riva, Assessora allo Sport, Turismo e Politiche Giovanili del Comune di Milano
, ha così commentato: “Campo 7 è uno di quei progetti che non si può fare a meno di sostenere. Grazie alla riqualificazione realizzata da Hines e alla collaborazione con FIDAL Lombardia, oggi si restituisce al quartiere e alla città un’area in cui bambini e bambine, ragazzi e ragazze potranno praticare sport in modo gratuito.  In questi anni, a causa della pandemia, circa il 25-35% dei ragazzi – a seconda della fascia d’età – ha smesso di fare attività sportiva. Questo è un dato allarmante che deve spingere tutte le realtà che operano nel mondo dello sport, a cominciare dalle istituzioni, a impegnarsi con crescente determinazione per promuovere l’attività fisica e sportiva delle giovani generazioni, per il loro benessere fisico e psicologico. Lo sport è uno strumento di crescita personale e di inclusione senza eguali. Ben vengano quindi progetti come ‘Campo 7’ che ridanno valore e funzione sociale a spazi pubblici altrimenti inutilizzati”.

Giovanni Mauri, Presidente FIDAL Lombardia ha così commentato: “Una gioia per noi di FIDAL Lombardia partecipare a questo splendido e innovativo progetto di “Campo 7”, un mix speciale di partecipazione, di socialità, di promozione dello Sport e dell’Atletica. È stato piacevole ed emozionante per me incontrare i giovani e i loro insegnanti nelle Scuole del quartiere”.