Brescia, pari a Firenze per sperare ancora, torna a segno Donnarumma.

787
epa08502707 Fiorentina's defender Pol Lirola in action during the Italian Serie A soccer match between ACF Fiorentina and Brescia Calcio at the Artemio Franchi stadium in Florence, Italy, 22 June 2020. EPA/CLAUDIO GIOVANNINI

La Fiorentina voleva vincere per avvicinarsi all’obiettivo salvezza ma nonostante i 92′ giocati da Ribéry dopo quasi 7 mesi di stop ha dovuto fermarsi sul proprio campo contro il Brescia ultimo in classifica.

E’ finita 1-1 con i lombardi passati per prima con Donnarumma su rigore, poi risposta viola col capitano Pezzella. Dentro un match contrassegnato da 7 ammonizioni e due espulsioni è un pari che delude i viola e sta loro stretto considerando le molte occasioni costruite specie nella ripresa compresi i gol annullati a Ribèry e Vlahovic.

Ma l’espulsione per doppio giallo di Caceres, seguita da quella per proteste di Iachini ha bloccato la spinta della Fiorentina che in pieno recupero ha rischiato la beffa: Dragowski ha sventato su Dessena all’ultimo secondo. (ANSA).