Lavora da casa e guadagna on line generando un reddito aggiuntivo

L’emozione di una passeggiata a lume di torcia nel parco voluto da Papa Gregorio XVI a Tivoli, tra grotte, antiche vestigia e fragore di cascate, trekking in notturna alla scoperta del cielo stellato nel Parco Nazionale della Sila, visite “letterarie” nella villa che diede ad Antonio Fogazzaro l’ispirazione per comporre Piccolo mondo antico e, ancora, aperitivi al tramonto tra alberi di agrumi e ulivi secolari nel cuore della Valle dei Templi di Agrigento e tour al calare del sole in una salina in attività a due passi da Cagliari. Queste sono solo alcune delle tante, coinvolgenti esperienze che si potranno vivere nei mesi di luglio e agosto partecipando a Sere FAI d’Estate, un ricco calendario di appuntamenti, per lo più en plein air, che coinvolgerà 28 Beni del FAI – Fondo per l’Ambiente Italiano in 15 regioni, da nord a sud del nostro Paese (info e calendario completo su www.serefai.it).

Dopo i molti mesi trascorsi in casa e complice la bella stagione, è tanta la voglia di uscire per trascorrere una giornata all’aperto, fino a tarda sera, a contatto con la natura e con l’arte, alla scoperta di luoghi vicini e spesso poco noti che meritano una gita o una breve vacanza. I Beni della Fondazione – tra cui ville, castelli, monasteri, abbazie, torri, ma anche aree naturali, parchi e giardini – sono una meta ideale e, proprio per rendere irripetibile e speciale ogni momento di svago vissuto in questi posti unici, in occasione delle Sere FAI d’Estate ne verrà prolungato l’orario di apertura. Questo permetterà di accogliere più persone, in tutta sicurezza, offrendo loro di proseguire la visita fin dopo il tramonto e di godere così di un’atmosfera particolare, di un tempo lento e di iniziative speciali.

 

Un palinsesto di circa 300 serate, dal tramonto a mezzanotte, che rispecchia il crescente impegno del FAI nella diffusione di una “cultura della natura”. L’obiettivo è quello di promuovere la conoscenza del patrimonio verde – dalla botanica alla storia dei giardini e del paesaggio rurale italiano – di cui la Fondazione si prende cura ogni giorno. Si potrà vivere una giornata immersi nel verde, camminando a piedi nudi in un bosco, leggendo all’aria aperta, prendendo parte a esplorazioni guidate per imparare a riconoscere alberi, insetti e animali, ascoltando i suoni della natura. E poi picnic sul prato al tramonto e aperitivi all’ombra di alberi centenari o in loggia, cene in romantiche location, concerti all’aperto al chiaro di luna e lezioni di astronomia, visite guidate a tema fino a tarda sera, incontri e conferenze culturali ma anche trekking e passeggiate guidate serali per scoprire in modo inedito le bellezze che circondano i Beni del FAI.

 

A Milano, sarà possibile visitare la Palazzina Appiani di Parco Sempione a lume di candela nelle serate dell’8, 15, 21, 22, 28, 29 luglio, 5, 12, 19 e 25 agosto. Al calar del sole il Bene aprirà solo su prenotazione per una visita alla scoperta della storia di questo gioiello neoclassico, simbolo di Milano, e allo stesso tempo per godere della vista sulla città illuminata dal suggestivo loggiato con affaccio sull’Arena Civica. Ingressi: Intero €15; Iscritti FAI €10. Palazzina Appiani è un Bene in concessione dal Comune di Milano.

Accoglierà i visitatori in orario serale anche Villa Necchi Campiglio, nel centro di Milano, per un esclusivo aperitivo in giardino a bordo piscina, all’ombra delle grandi magnolie in fiore. Nelle serate del 16, 21, 29 luglio e 26 agosto, dalle ore 19.30 alle 22.30, le aiuole fiorite, l’elegante facciata della villa saranno la cornice di una serata speciale da trascorrere con gli amici, nel corso della quale il declinare del sole lascerà il posto alla luce soffusa delle candele, per un aperitivo a cura della Caffetteria della Villa. Ingressi: Intero €20; Iscritti FAI e under 18 €6. La consumazione non è inclusa.

Villa Necchi Campiglio è Museo riconosciuto da Regione Lombardia.

Per informazioni sugli eventi, giorni e orari di apertura dei Beni, costi e prenotazioni:

www.serefai.it 

N.B. Il calendario degli appuntamenti è in costante aggiornamento e può subire variazioni.

Grazie a Rai, Main Media Partner dell’iniziativa, che anche in questa edizione racconterà al pubblico il ricco e variegato palinsesto di Sere FAI d’Estate grazie anche alla capillare collaborazione della Testata Giornalistica Regionale Rai.

Il calendario degli Eventi nei Beni FAI 2021 è reso possibile grazie al fondamentale sostegno di Ferrarelle, partner degli eventi istituzionali e acqua ufficiale del FAI; al significativo contributo di Nespresso, azienda che dal 2020 sostiene la Fondazione, di Delicius, che rinnova il sostegno al FAI affiancandosi per la prima volta al progetto, e di Pirelli che conferma per il nono anno consecutivo la sua storica vicinanza al FAI.

MODALITÀ DI VISITA IN SICUREZZA ALL’INTERNO DEI BENI DEL FAI

Per consentire al pubblico di visitare i Beni nella massima sicurezza, il FAI si è preoccupato di garantire il pieno rispetto dei principi definiti dal Governo a partire dal mantenimento della distanza interpersonale o fisica. In tutti i Beni la visita sarà contingentata per numero di visitatori e, ove possibile, organizzata a “senso unico” per evitare eventuali incroci. Le stanze più piccole e quelle che non permettono un percorso circolare saranno visibili solo affacciandosi; le porte saranno tenute aperte onde ridurre le superfici di contatto. Sarà d’obbligo indossare la mascherina per tutta la durata della visita. Saranno inoltre a disposizione dispenser con gel igienizzante sia in biglietteria che nei punti critici lungo il percorso.

 

Il giorno precedente l’appuntamento, i partecipanti che avranno effettuato la prenotazione riceveranno una mail con le indicazioni sulle modalità di accesso e un link da cui scaricare materiali di supporto alla visita nel Bene, a cura dell’Ufficio Affari Culturali FAI. Gli stessi materiali, che non saranno più distribuiti in formato cartaceo, saranno accessibili in loco su supporti digitali grazie a un QR Code scaricabile direttamente in biglietteria.

 

L’accesso alla biglietteria, al bookshop e ai locali di servizio sarà permesso a un visitatore o a un nucleo famigliare alla volta; nei negozi FAI i clienti dovranno indossare la mascherina, e saranno a disposizione guanti monouso, qualora fossero preferiti all’igienizzazione delle mani. Si invita inoltre a effettuare gli acquisti con carte di credito e bancomat, per ridurre lo scambio di carta tra personale e visitatori. L’accesso è vietato a chi abbia una temperatura corporea superiore a 37.5°.

 

www.serefai.itwww.fondoambiente.it

Funshopping.it crea la tua vetrina gratis per vendere on line - acquista migliaia di prodotti con sconti fino al 70%
compra mi piace facebook, follower instagram, follower tik tok, ed  aumenta la tua visibilità del 300% in soli 2 giorni