pubblicità
Charme home agenzia immobiliare a Milano

Home Eventi e Manifestazioni Senstation On Ice: il bilancio di chiusura dell’evento in Piazza Duca d’Aosta...

Senstation On Ice: il bilancio di chiusura dell’evento in Piazza Duca d’Aosta supera il muro dei trecentomila visitatori per un successo mai registrato prima.

283
pubblicità

Sono i dati di partecipazione a Senstation On Ice a sottolineare il valore e l’essenza stessa dell’evento. In poco più di trenta giorni oltre trecentomila visitatori, quasi un quarto della popolazione milanese (1.3052mila). Il 70% dei partecipanti nuclei familiari mentre il restante 30% giovani tra i 15 e 30 anni. Una varietà di visitatori che sottolinea l’interesse per la manifestazione, ma anche la voglia di tornare a stare insieme, di divertirsi, anche frequentando zone cittadine ritenute poco sicure e quindi spesso evitate.  Un successo di pubblico che ha generato anche un’importante copertura mediatica, con circa 250 tra articoli e citazioni dedicati e un totale di oltre 12 milioni di impressions.

Ma tra i dati positivi dell’ideazione e realizzazione di Senstation On Ice, prodotto con Regione Calabria in qualità di main sponsor, vanno evidenziati anche quelli relativi al recupero dei materiali utilizzati. Evitare lo spreco degli allestimenti, creando una seconda vita per le materie impiegate per la realizzazione delle strutture del villaggio, il verde e il riciclo delle plastiche, è stata in fase di progettazione il primo intento degli organizzatori.

L’utilizzo del verde, con 120 alberi in vaso, ha consentito la restituzione ai vivai e floricoltori, così come gli archi in ferro della pista di pattinaggio e il legno delle balaustre, casette in legno e cupole in pvc in noleggio torneranno ai fornitori per altro utilizzo, mentre il riciclo del pvc di striscioni e scritte e le plastiche donerà alle materie utilizzate altri impieghi.

All’ideazione di Senstation On Ice, alla sua progettualità, realizzazione e gestione hanno lavorato, in maniera diretta, oltre 150 persone, mentre in maniera indiretta, quindi tra aziende fornitrici di materiali (ferro, legno, cartellonistica, motori, luci, ecc.) e di servizi hanno partecipato altre 150 persone, generando così, nei 30 giorni dell’evento, anche una positiva ricaduta economica sul territorio.

 

“I risultati raggiunti da Senstation On Ice sono andati oltre ogni aspettativa. Piazza Duca d’Aosta, a nostra memoria, non ha mai ospitato tante persone per un evento e lo spazio ha dimostrato una grande capacità attrattiva e un potenziale enorme per eventi rivolti ad un numero così alto di persone. È andata talmente bene che pensiamo, e speriamo, che il villaggio di Natale in stazione Centrale possa diventare un appuntamento fisso per la Città. Al di là dei numeri – racconta Cesare Salvini Chief Marketing&Media Officer di Grandi Stazioni Retail – il successo più importante è stato quello di restituire a Milano una delle sue piazze più grandi ed importanti, riportando le famiglie e  i giovani in un luogo dal quale spesso si tengono lontani”.

 

“L’ideazione e produzione di format d’intrattenimento inediti come Senstation On Ice – sottolinea Erica Iop, Chief Strategy Officer di AADV Entertainment società che ha attuato il progetto – possono essere messi a disposizione del servizio pubblico. L’entertainment, e in particolare gli eventi dal vivo, è oggi una modalità utile e fruibile per il rilancio e recupero delle aree cittadine e metropolitane che, per diversi motivi, vengono evitate e poco vissute”.

Parla con noi
WhatsApp GazzettadiMilano.it
Ciao, per l'invio di comunicati stampa utilizza l'email info@gazzettadimilano.it .
Per informazioni commerciali o altre richieste resta in linea, un nostro consulente sarà presto on line.