Inaigurato il MiMo – Milano Monza Motor Show.

100

“Un evento importante e strategico per il comparto automobilistico lombardo e, più in generale dell’intero Paese”.

Lo ha detto il presidente di Regione Lombardia, Attilio Fontana, che questa mattina, in Duomo a Milano, intervenendo alla inaugurazione della seconda edizione del ‘Mimo – Milano Monza
Motor Show’ in programma fino al 19 giugno. All’appuntamento era presente anche l’assessore regionale all’Innovazione, Istruzione e Università, Fabrizio Sala.

“Quella che si inaugura oggi – ha proseguito Fontana – è la seconda edizione. La prima è stata una scommessa vincente in cui abbiamo da subito creduto molto. Anche quest’anno confermiamo, pur nell’attuale periodo di generale contrazione delle risorse, il nostro sostegno”. Infatti, Regione Lombardia ha previsto un contributo straordinario pari a 200.000 euro.

“Caratteristica e forza di questa manifestazione – ha aggiunto il governatore Fontana – è di creare un ‘ponte’ fra Monza, la città dell’autodromo, del ‘Tempio della Velocità’ e Milano,
abbracciando idealmente tutto il territorio regionale e la filiera d’eccellenza dell’automotive”.

“Mimo – ha concluso il presidente – si pone in continuità fra l’Autodromo, sede di sport, laboratorio di sperimentazione, hub dell’innovazione aperto a centri ricerca, case automobilistiche e università, e la città, la Piazza e i cittadini”.

“Questa iniziativa – commenta l’assessore alla Ricerca e Innovazione Fabrizio Sala – di fatto si traduce non solo in un’occasione di incremento decisivo per migliorare la nostra
attrattività, sui cui Regione ha investito risorse per sostenere Mimo 2022, ma anche in positivi risvolti per l’economia lombarda e nazionale”.

“Vogliamo portare l’automotive nel futuro – ha aggiunto – accompagnando il settore verso nuove prospettive facendo leva su Ricerca e Innovazione: questo porterà nuove forme di
motorizzazione – non solo l’elettrico ma anche l’idrogeno – e, come ricaduta positiva, nuovi posti di lavoro”.

“Sono particolarmente grato al presidente della Regione Lombardia Attilio Fontana – ha detto ancora – per la scelta strategica, sin dall’inizio del suo mandato, di investire con
convinzione su Ricerca e Innovazione come motori del nostro sviluppo economico. Mimo 2022 dimostra come l’alta tecnologia sia elemento connotativo anche dell’automotive e, soprattutto, mette in mostra prodotti che tanto piacciono a chi viene a vederli: auto belle, performanti, avveniristiche, realizzate con tecnologie ‘Made in Lombardia’. (LNews)