Vertigo Film Fest, il primo festival milanese interamente dedicato ai cortometraggi dal 21 al 23 all’Anteo Palazzo del Cinema.

109

Da mercoledì 21 a venerdì 23 settembre nella sala Astra dell’ANTEO Palazzo del Cinema di MILANO (Piazza Venticinque Aprile, 8) si terrà la 3ª edizione del VERTIGO FILM FEST, il primo festival milanese interamente dedicato ai cortometraggi.

In ogni serata le proiezioni di cortometraggi italiani e internazionali saranno intervallate da momenti di dibattito con il pubblico e da interventi di alcuni dei registi e dei team delle opere selezionate che saranno presenti in sala.

Il Vertigo Film Fest nasce dall’idea di Alberto Di Caro Scorsone, Margherita Piazza, Carlo Puoti e Luca Leone Silvestri, quattro studenti di cinema che, ispirandosi alle serate organizzate tra amici durante le quali proiettavano i loro progetti universitari, hanno deciso di dare il via alla manifestazione che quest’anno giunge alla sua terza edizione e che vede la partecipazione di registi provenienti da tutto il mondo.

«Il desiderio è quello di ricreare quell’alchimia che nasce tra amici nella serata al cinema non appena è terminata la visione di un film – raccontano gli organizzatori –. Poterne parlare, discuterne con gli altri in modo informale, poter esprimere la propria idea e confrontarsi non solo sul corto dal punto di vista tecnico, ma anche su tutte quelle tematiche portate avanti dalla narrazione».

Nel corso della serata del 23 settembre saranno proclamati i cortometraggi vincitori di questa edizione, selezionati dagli organizzatori tra le oltre 250 opere candidate e votati da una giuria di professionisti del settore.

Oltre a premiare il Miglior Cortometraggio, Miglior Documentario e Miglior Animazione, sono previste menzioni speciali per regia, sceneggiatura, montaggio, fotografia, scenografia, attore, attrice e colonna sonora.

Inoltre, nelle tre serate, tramite QR CODE, gli spettatori in sala potranno votare per decretare il cortometraggio vincitore del Premio del Pubblico.

 

Luoghi e identità”, “Natura e desiderio” e “Lontani da sé” sono i temi delle tre serate.

 

 

Di seguito il programma di ogni serata:

 

MERCOLEDÌ 21 SETTEMBRE (dalle ore 19.30)

– “Bye Little Block” di Éva Darabos (Ungheria, 2020)

– “Misplaced” di Maede Jenab (Iran, 2021)  

– “54 Duomodi Nicolò Piccione (Italia, 2021)

– “Golem” di Etrio Fidora (Repubblica Ceca, 2019) – Regista presente in sala

– “Everything about the actual difference” di Anton Forsdik (Svezia, 2021)  

– “Lynx” di Julien Henry (Belgio, 2021)

 

GIOVEDÌ 22 SETTEMBRE (dalle ore 19.30)

– “One Ocean di Anne de Carbuccia (Italia, 2021) – Regista presente in sala

– “The Dreams of Lonely People di Marek Leszczewski (Polonia, 2021)

– “The Peculiar crime of oddball Mr. Jay di Bruno Caetano (Portogallo, 2019)

– “Guinea pig di Giulia Grandinetti e Andrea Benjamin Manenti (Italia, 2020)

– “Conversations with a whaledi Anna Samo (Germania, 2020)

– “Taxidermandi Rossella Laeng (Italia, 2021)

 

VENERDÌ 23 SETTEMBRE (dalle ore 19.30)

– “Polepole” di Andrea Gatopoulos (Grecia, 2021)

– “Cracolice” di Fabio Serpa (Italia, 2020)

– “Ahead” di Ala Nunu Leszynska (Portogallo, 2019)

– “The Toddler” di Nathalie Lenoir (Francia, 2020)

– “The Night Burns” di Angelica Gallo (Italia, 2021)

– “Pilar” di Yngwie Boley, J.J. Epping e Diana van Houten (Paesi Bassi, 2020) – Registi presenti in sala

La serata di venerdì 23 settembre sarà introdotta, alle ore 18.00, da un dibattito in lingua inglese moderato da Paola Ruggeri, tra i fondatori e responsabile della programmazione di corti, documentari e rassegne de Il Cinemino di Milano.

 

Maggiori informazioni sulle modalità d’acquisto dei biglietti e degli abbonamenti sul sito: www.vertigofilmfest.com.

L’ingresso in sala è consentito anche dopo l’inizio delle proiezioni.

 

Inoltre, il 24 settembre all’ANARRES LIBRERIA-BISTROT (ore 19.30 – Via Pietro Crespi, 11, Milano) avrà luogo l’APERITIVO DI FINE FESTIVAL aperto al pubblico!

 

Il festival è sponsorizzato da Anarres, Olimpus, Ricamifici Milanesi e whatever.it.