Scala 2018-19, anche regia Woody Allen

0
1620
Il pubblico durante la prima di Andrea Chénier al teatro alla Scala, 7 dicembre 2017. ANSA/ UFFICIO STAMPA TEATRO ALLA SCALA ++HO -NO SALES EDITORIAL USE ONLY++
compra mi piace facebook, follower instagram, follower tik tok, ed  aumenta la tua visibilità del 300% in soli 2 giorni

Sarà Attila di Giuseppe Verdi diretto da Riccardo Chailly ad aprire la prossima stagione lirica della Scala che include 15 opere, la metà italiane. Dal ritorno di Traviata di Liliana Cavani (diretta per la prima volta a Milano da Chung) ai Masnadieri con sul podio Michele Mariotti. Alla Scala arriva anche l’allestimento di Woody Allen del Gianni Schicchi, che in Italia è già andato in scena a Spoleto, con l’atteso arrivo, almeno per qualche giorno, del premio Oscar in teatro.
Fra i titoli internazionali Ariadne auf Naxos con in scena anche il sovrintendente Alexander Pereira nel ruolo parlante di Haushofmeister e Die tote Stadt di Korngold con la regia di Graham Vick.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here