Il portale online per l’apprendimento delle lingue straniere Preply ha condotto uno studio per scoprire quante lingue offrono le app più popolari. Il risultato dell’analisi è una classifica delle app più inclusive dal punto di vista linguistico.

 

In un mondo globalizzato e connesso come quello in cui viviamo oggi è impossibile immaginarsi di vivere senza le app che ci rendono la vita più facile: effettuare pagamenti, ordinare la cena a domicilio o prenotare visite mediche, tutto questo è oggigiorno possibile, direttamente dal palmo della nostra mano. Molte persone danno per scontato che le nostre app preferite siano facili da capire. A tal proposito Preply ha condotto uno studio al fine di scoprire quali sono le app più inclusive dal punto di vista linguistico e che sono quindi comprensibili per la maggior varietà di madrelingua.

 

Secondo la ricerca, l’app con il maggior numero di opzioni linguistiche è YouTube. Il portale video più popolare del mondo, lanciato nel 2005 e acquisito dal gigante digitale Google nel 2006, è disponibile in 73 lingue diverse. Queste includono lingue meno conosciute come il Lao, la lingua nazionale del Laos, il Tamil, una lingua regionale dell’India meridionale e dello Sri Lanka, e l’Urdu, la lingua nazionale del Pakistan.

 

Al secondo posto tra le app più popolari con più opzioni di lingua c’è l’app di messaggistica istantanea Signal con 71 lingue. Google Meet segue al terzo posto con 63 lingue. L’app per le riunioni digitali ha guadagnato popolarità in tutto il mondo, soprattutto negli ultimi anni della pandemia.

 

Tabella: Top 10 app con il maggior numero di opzioni linguistiche. I risultati completi con la classifica delle app più inclusive dal punto di vista linguistico si possono trovare qui: https://preply.com/it/blog/quante-lingue-parla-la-tua-app-preferita/

 

Classifica

App

Numero di Lingue

1

YouTube

73

2

Signal

71

3

Google Meet

67

4

Spotify

58

5

Gmail

55

6

Microsoft Teams

48

7

Booking.com

40

8

Whatsapp

39

9

Zara

38

10

PayPal

37

 

Nella top 30 delle app che offrono più lingue, TikTok si qualifica al 19° posto, lasciandosi alle spalle i social media rivali Instagram, Facebook e Snapchat. L’app, sviluppata in Cina ma con sede negli Stati Uniti, ha guadagnato più di 80 milioni di utenti mensili dal 2016 e ora offre 32 lingue.

 

Come è stata condotta la ricerca
In primo luogo, sono state ricercate le 50 applicazioni più popolari nell’App Store di Apple negli Stati Uniti e nel Regno Unito. Questi sono stati poi analizzati per il numero di opzioni di lingua tramite SimilarWeb. Inoltre sono stati analizzati i siti web di app popolari negli app store di Germania, Spagna, Francia, Italia, Australia, USA e Regno Unito.

Ulteriori risultati importanti

  • Nella classifica delle lingue più frequentemente disponibili, il tedesco è al secondo posto (66% delle app) e lo spagnolo è al terzo posto (65% delle applicazioni), tuttavia anche il francese (63% delle app) e l’italiano (61% delle app) sono lingue spesso disponibili.

  • L’analisi mostra anche quali lingue meno conosciute sono disponibili sulle app, per esempio il tagalog, la lingua regionale dell’isola filippina, si trova solo su Instagram. L’uzbeko, parlato in otto paesi dell’Asia centrale, è disponibile solo su TooGoodToGo. L’irlandese, una delle due lingue ufficiali dell’Irlanda insieme all’inglese, è disponibile solo su WhatsApp.