Lombardia, business dei trasporti

0
928

Lombardia, business dei trasporti
2 mila le start-up su 10 mila in Italia
Giovane oltre una nuova impresa su cinque
Prime in regione Milano, Monza, Bergamo, Varese
Per peso dei giovani, Bergamo, Brescia, Lodi, Sondrio
In Italia più startup a Roma, Milano, Torino, Napoli
Trasporti, sono quasi 10 mila le start up nate in Italia tra il 2015 e il 2017 tra produzione,
trasporti via terra, mare ed aria e servizi di supporto. Circa 2 mila le iscritte in Lombardia
che da sola pesa il 20,3% del totale nazionale. Sono soprattutto imprese del settore del
trasporto terrestre (5.157 in Italia, 1.016 in Lombardia) e delle attività di supporto (3.190 inItalia e 769 in Lombardia). Un settore in cui cresce il peso dei giovani, il 26,6% in Italia e il
21,3% in Lombardia delle start up degli ultimi tre anni è un’impresa giovane contro un peso
che, considerando le imprese attive nel settore, è di circa il 7%. Emerge da un’elaborazione
della Camera di commercio di Milano Monza Brianza Lodi sui dati del registro delle imprese
relative agli anni 2017, 2016 e 2015.
Per provincia in Lombardia. Milano è prima per start up nel settore dei trasporti con 1.132
imprese iscritte negli ultimi tre anni, seguita da Monza Brianza con 182, Bergamo con 127 e
Varese con 109. Quasi 100 le iscritte a Brescia e Pavia. Per peso dei giovani sulle nuove
attività, prime sono Bergamo (27,6%), Brescia (26%), Lodi e Sondrio (25%).
Le start up dei trasporti in Italia. Sono Lombardia e Lazio le prime due regioni per
imprese iscritte nel settore tra 2015 e 2017 con rispettivamente 1.991 e 1.494 imprese, poi
Veneto, Toscana ed Emilia Romagna. Tra i territori  Roma è prima con 1.294 iscrizioni,
seguita da Milano (1.132), Torino (508), Napoli (431) e Firenze (330). Per incidenza delle
imprese giovani sulle nuove imprese prime sono Crotone, Enna, Isernia e Belluno (con un
peso del 50%), poi Messina, Trapani, La Spezia, Benevento e Lecce.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here