Esclusione Orsini da CartaBianca, Paragone: in Rai comanda il Pd. Ma il canone lo paghiamo tutti.

374
Per il dodicesimo sabato consecutivo dallo scorso 24 luglio, i manifestanti 'no green pass' milanesi hanno deciso di ritrovarsi in piazza Fontana a protestare contro le restrizioni del governo per i non vaccinati, Milano, 09 ottobre 2021. Alcuni degli organizzatori, guidati da Gianluigi Paragone, leader di Italexit, che meno di una settimana fa ha sfiorato l'elezione con il suo partito in Consiglio Comunale a Milano, hanno provato a convincere i manifestanti a limitare la protesta alla piazza con un sit in. Proposta bocciata dal grosso della manifestazione che ha risposto con il coro 'corteo, corteo'. ANSA/MATTEO CORNER

“La cancellazione del professor Alessandro Orsini da parte della Rai è la dimostrazione, una volta di più, che in viale Mazzini comanda il Partito Democratico”, afferma Gianluigi Paragone, leader di Italexit.

“Giustappunto ieri i pretoriani del Pd avevano etichettato il professore come “pifferaio di Putin”, chiedendone l’esclusione. Esclusione che puntualmente è arrivata oggi segnando così il punto più basso del rapporto tra governo e Rai. Questa decisione non soltanto è grave e fa male al pluralismo di informazione, ma è assolutamente discriminatoria. A questo punto mi domando che senso abbia pagare il canone della Rai dentro una bolletta che di per sé è già esagerata. Bene fanno coloro che non pagheranno più il canone Rai”.