Borsa, tutta Europa giù, Milano -2,18%, spread schizza a 255.

0
282
La Borsa di Milano. ANSA / Massimo Lapenda
compra mi piace facebook, follower instagram, follower tik tok, ed  aumenta la tua visibilità del 300% in soli 2 giorni

Le Borse europee aprono in calo dopo il vertice Ue di ieri. I mercati non sembrano essere entusiasti dell’accordo e attendono di conoscere le modalità per il finanziamento del recovery fund . Restano le preoccupazioni per i danni provocati dal coronavirus all’economia globale. In calo Francoforte (-2,04%), Parigi (-1,44%), Londra (-1,36%) e Madrid (-1,56%).

La Borsa di Milano apre in forte calo. L’indice Ftse Mib arretra del 2,18% a 16.640 punti.

Lo spread tra Btp e Bund segna in avvio di giornata 255 punti base, in netto aumento rispetto ai 241 di ieri sera.Il rendimento del titolo decennale italiano torna sopra il 2%, al 2,08%.

Le Borse asiatiche chiudono in rosso con i timori per i danni all’economia globale provocati dalla pandemia del coronavirus. Gli investitori guardano anche alla stagione poco entusiasmante delle trimestrali ed ai dati deludenti del mercato del lavoro negli Stati Uniti. Chiude in rosso Tokyo (-0,86%). Sul mercato valutario lo yen si apprezza sul dollaro a 107,60, e a un valore di 115.80 sull’euro. A mercati ancora aperti marci in calo la Cina con Shanghai (-1%), Shenzhen (-1,4%), Hong Kong (-0,5%). Male anche Mumbai (-1,2%) e Seul (-1,3%). Sul fronte macroeconomico atteso il rating di S&P per Italia e Regno Unito. Previsto anche l’indice di fiducia delle imprese dalla Germania. Dall’Italia attesi gli indici della fiducia del consumatori e delle imprese. Dagli Stati Uniti i beni durevoli e la fiducia dei consumatori.(ANSA)

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here