La Borsa di Milano. ANSA / Massimo Lapenda

Piazza Affari si porta su nuovi massimi da prima dello scoppio della pandemia da Covid 19.

L’indice Ftse Mib sale dello 0,55% a 23.940 punti, portandosi al livello del 16 gennaio 2020.

Tra i titoli in maggior rialzo Leonardo (+2,74%), il cui amministratore delegato Alessandro Profumo presenta i conti agli analisti, Atlantia (+2,21%), in vista di un ritocco dell’offerta di Cdp per Aspi, Campari (+2,11%), spinta dagli analisti finanziari e Stellantis (+1,65%), che ha reso incondizionata la distribuzione di azioni Faurecia agli azionisti.

Difficoltà per la Juventus (-5,48%), sconfitta da Porto al ritorno degli ottavi di Champions, e Moncler (-1,61%), dopo il collocamento del 3,2% del capitale da parte di Ruffini, che resta con il 24,8%. (ANSA).