Borsa, apertura settimanale in calo.

332
La Borsa di Milano. ANSA / Massimo Lapenda

La seduta sulla Borsa di Milano prosegue in calo, l’indice Ftse Mib allarga le su perdite (-0,9%) sotto il peso di Saipem (-2,2%), Eni (-2%) ed Enel (-1,3%).

Ordini in vendita su tutti i titoli del settore energia e infrastrutture con A2A che perde il 2%, Italgas l’1,6%, Terna l’1,1%.

Deboli anche le tlc con Tim che lascia l’1,8% anche se in miglioramento rispetto alle prime battute, Inwit perde l’1,08 per cento.

In controtendenza solo una manciata di titoli tra i quali Leonardo che guadagna l’1,3%, miste le banche con Unicredit e Banco Bpm che salgono dello 0,3% e Intesa che lascia lo 0,8 per cento.

Lo spread tra Btp e i Bund tedeschi si allarga.

il differenziale tocca quota 193 punti.

Sale anche il rendimento del decennale italiano al 3,9% (+6 punti). Tassi in crescita anche negli altri Paesi periferici: Spagna e Grecia (+3,5 punti) , Portogallo (+1,3 punti).

(ANSA).