Realizza un sito web ecommerce di successo - Kynetic web agency a Salerno e Milano

B Heroes, l’ecosistema di iniziative a supporto della crescita delle startup italiane, annuncia la nuova edizione di B Wonder, la call per sostenere le startup femminili che serve come stimolo e incoraggiamento per tutta l’imprenditoria guidata da donne. Dopo l’edizione del 2020, chiamata Call4Women, B Wonder si rivolge alle imprenditrici di tutta Italia con l’obiettivo di promuovere l’imprenditoria femminile e incrementare il numero di startup a trazione femminile (la call è aperta da oggi al 20 giugno).

La parità non è una questione di numeri, quote o privilegi, ma di strumenti. B Wonder vuole sensibilizzare le attività a forte matrice femminile. Non per colmare un gender gap, ma piuttosto un human gap, che genera a sua volta un business gap.

Perché B Wonder

I numeri dicono che in Italia c’è solo il 13% di startup a guida femminile, percentuale che “anziché aumentare – commentano gli organizzatori della call – negli anni sta diminuendo, seppur di poco: nello stesso periodo di riferimento nel 2019, per esempio, le startup innovative femminili erano il 13,49%”. La pandemia ha aggravato questa già di per sé non brillante situazione: si è assistito al crollo delle iscrizioni delle imprese femminili, le quali si sono ridotte maggiormente (-42,3%) rispetto a quelle delle imprese maschili (-35,2%)[1].

B Wonder ha come scopo favorire la crescita e lo sviluppo dei business a prevalenza femminile già esistenti e operanti in Italia; diffondere e sostenere la cultura dell’imprenditoria femminile per sostenere l’incremento nel prossimo futuro e ragionare sulle strategie per superare il gender gap.

Sono candidabili alla call tutte le realtà a guida femminile che abbiano CEO donne o maggioranza di founder donne: startup e scaleup senza limiti di fatturato e aziende già consolidate, ma con alti tassi di crescita. Una volta selezionate il percorso di B Wonder prevede un percorso di accelerazione con B Heroes (mentorship, workshop e advisory one to one); storytelling e comunicazione e investimenti (a cura di B Holding).

Fra tutte le candidature ricevute, verranno selezionate fino ad un massimo di 10 startup che avranno accesso al programma di accelerazione di B Heroes e a investimenti di B Holding.

La call B Wonder è aperta fino al 20 giugno. A seguire si terrà un evento di selezione tra le migliori startup applicanti, che avranno la possibilità di presentare il proprio progetto a mentor, investitori esperti e selezionatori per ambire a diventare una delle startup partecipanti al programma di accelerazione, che si svolgerà a partire da luglio 2021; la conclusione è prevista per novembre 2021.

 

Per partecipare e per tutte le informazioni: bheroes.it/bwonder.

I partner

Le 8 startup che avranno accesso al programma di accelerazione potranno contare sui servizi messi a disposizione da McKinsey&Company, knowledge partner di B Heroes, e da Freebly, Jakala, Jellyfish, Jeme, Galgano&Associati e Invitalia.

Laura Prinzi

In occasione del lancio di B Wonder è particolarmente significativo l’annuncio che, a partire dalla data odierna, Laura Prinzi assume l’incarico di managing director di B Heroes. «Credo da sempre nel ruolo cruciale che hanno i team per la crescita di un’azienda e per questo sono particolarmente soddisfatto del nuovo ruolo che assume Laura Prinzi, dopo un ottimo lavoro realizzato in questi anni per sviluppare il programma di accelerazione di B Heroes e come direttrice della lastminute foundation», ha dichiarato Fabio Cannavale, promotore di B Heroes.

Con una laurea in scienze storiche e successivi master in negoziazione e mediazione, fundraising e management, fino ad un executive MBA presso il MIB di Trieste, Laura Prinzi ha ricoperto posizioni manageriali di rilievo in programmi di cooperazione internazionale, in progetti finanziati dall’Unione Europea ed enti privati, nonché in imprese sociali e in numerose altre organizzazioni. Nel 2017 si è unita al team di lastminute foundation per contribuire allo sviluppo delle attività della Fondazione con una particolare attenzione a progetti di innovazione nel terzo settore e alle collaborazioni tra profit/non profit, divenendone managing director nel 2018. Il suo impegno in B Heroes – fin dalla sua costituzione, nel 2017 – ha abbracciato numerose aree: dagli aspetti societari e di impatto, alla responsabilità del programma di accelerazione e delle nuove progettualità.

 

 

Il progetto grafico

La nuova call dedicata all’imprenditoria femminile può contare anche su un nuovo marchio progettato per l’occasione dall’agenzia Limoon, che curerà anche la campagna di comunicazione.

 

Funshopping.it crea la tua vetrina gratis per vendere on line - acquista migliaia di prodotti con sconti fino al 70%
compra mi piace facebook, follower instagram, follower tik tok, ed  aumenta la tua visibilità del 300% in soli 2 giorni