Realizza un sito web ecommerce di successo - Kynetic web agency a Salerno e Milano

“La Milanesiana d’Autunno, ideata e diretta da Elisabetta Sgarbi” prosegue lunedì 18 ottobre al Teatro Franco Parenti di MILANO e il 17 novembre all’Istituto Italiano di Cultura di PARIGI. Un festival di respiro internazionale che tesse, ogni anno di più, relazioni e nessi tra letteratura, musica, cinema, scienza, arte, filosofia, teatro, diritto, economia e sport. Il più grande festival itinerante che promuove il dialogo tra le arti, è tornato con un’edizione autunnale dopo il successo di questa estate in 22 città italiane.

Il simbolo de “La Milanesiana” è La Rosa dipinta originariamente da Franco Battiato, che la accompagna sin dalla prima edizione. Il tema della Milanesiana 2021, scelto da Claudio Magris, è IL PROGRESSO. “Il Ballo Della Rosa” e “Milanesiana di Riviera” degli Extraliscio compongono la sigla de La Milanesiana 2021.

Dopo i primi tre appuntamenti, al Vecchio Ospedale Soave di CODOGNO (Lodi) per l’inaugurazione della mostra Pietro Antonio Magatti, al Piccolo Teatro Grassi di Milano con “Il progresso: immagini e logica” e al Teatro Franco Parenti di Milano con l’omaggio a Václav Havel, prosegue con le serate a Milano e Parigi.

18 OTTOBRE MILANO

– Lunedì 18 ottobre si torna al Teatro Franco Parenti di Milano (Via Pier Lombardo, 14 – ore 20.00) con “VITE E SISTEMI”. Si inizia con la lettura dell’ungherese Ervin László, scrittore, filosofo e teorico con oltre 400 articoli e 75 libri all’attivo. Il 18 ottobre uscirà il suo nuovo libro Il mio viaggio. Una vita alla ricerca del senso della vita per La nave di Teseo, in cui racconta la storia della sua vita, descrivendo le imprevedibili metamorfosi che hanno segnato la sua carriera, iniziata come pianista di fama mondiale prima di dedicarsi alla filosofia e di impegnarsi come attivista globale. Più di una parabola personale, quella di Laszlo è una storia di scelte decisive, nuove e rivoluzionarie intuizioni, e del coraggio di saperle coltivare fino in fondo. È la ricerca stessa dello scopo che sta alla base delle nostre vite. Laszlo ha teorizzato e studiato come il percorso di ognuno di noi non sia un incidente privo di senso, ma l’espressione di un impulso universale insito nella natura: l’impulso verso l’evoluzione di sistemi complessi e coerenti. A seguire, Ervin László si confronterà con l’imprenditore Riccardo Illy sul tema della serata “Vite e sistemi”. Chiude con un concerto per piano solo Antonio Ballista, pianista, clavicembalista e direttore d’orchestra, che in oltre 60 anni di carriera ha collaborato con grandi artisti e direttori d’orchestra, che ha girato il mondo non accettando mai di sottostare alle regole ferree della musica classica, convinto che le distinzioni di genere non debbano di per sé considerarsi discriminanti, e che ha sempre messo la tecnica al servizio dell’espressione musicale. Introduce Elisabetta Sgarbi.

Un evento in collaborazione con POLO DEL GUSTO, AGRIMONTANA, DAMMANN FRÈRES, DOMORI, MASTROJANNI, TEATRO FRANCO PARENTI.

Accesso solo con Green Pass – biglietteria@teatrofrancoparenti.com o al numero 02 59995206

Biglietteria online www.teatrofrancoparenti.it

17 NOVEMBRE PARIGI

– Il 17 novembre per la prima volta La Milanesiana, che da sempre ospita nei suoi incontri personalità da tutto il mondo, supera a sua volta i confini nazionali e arriva a Parigi! La serata “Extraliscio. Punk da balera” si terrà all’Istituto Italiano di Cultura di Parigi (50 Rue de Varenne – ore 19.00). Il direttore Diego Marani farà gli onori di casa. Interverranno Gino De Crescenzo / Pacifico, scrittore (nel 2020 la nuova edizione di “Ti ho dato un bacio mentre dormivi” per La nave di Teseo) e cantautore tra i più stimati (che ha incrociato più volte la strada con gli Extraliscio, co-autore del brano sanremese “Bianca Luce Nera”), e lo scrittore Ermanno Cavazzoni, vincitore del Premio Selezione Campiello con “La galassia dei dementi” (La nave di Teseo, 2018), nonché narratore nel film “Extraliscio – Punk da balera” di Elisabetta Sgarbi. Una serata particolarmente fuori dagli schemi, al tempo stesso popolare e colta, legata alla tradizione ma pronta a segnare il futuro, che si concluderà con il concerto degli EXTRALISCIO, la band guidata da Mirco Mariani, con Moreno Il Biondo e Mauro Ferrara, che da oltre un anno fa parlare di sé: dal Festival di Sanremo al palco del Primo Maggio 2021, dal concerto a Isola Edipo per la Mostra del Cinema di Venezia (dove quest’anno Elisabetta Sgarbi ha presentato il filmino “La nave sul monte”, sulle note dell’omonimo brano degli Extraliscio, alle Giornate degli Autori) fino al tour estivo di oltre trenta date in tutta Italia.

Saranno presenti anche Hervé Le Tellier (autore de “L’anomalia”, La nave di Teseo, Premio Goncourt 2020) e Cyrille Rogeau (Console francese a Milano). Introduce Elisabetta Sgarbi.

Evento in collaborazione con ISTITUTO ITALIANO DI CULTURA DI PARIGI, FONDAZIONE ELISABETTA SGARBI.

Ingresso libero fino a esaurimento posti.

Prenotazione obbligatoria prossimamente disponibile www.iicparigi.esteri.it

MAIN SPONSOR

BMW, Intesa Sanpaolo, Milano Serravalle – Milano Tangenziali, ENEL, Fondazione Cariplo, Università IULM, Rotary Club Bormio Contea, Distretto Rotary 2042, Gruppo Brianza 1 e Gruppo Brianza 2, Grafica Veneta

 

I PARTNER DELLA MILANESIANA

Regione Emilia-Romagna, Apt Regione Emilia-Romagna, Patrocinio Regione del Veneto, Regione Marche, Almo Collegio Borromeo Pavia, Fondazione Banca Popolare di Milano, Comune di Ascoli Piceno, Città di Urbino, MM Spa, GfK, Borsa Italiana, Fondazione AEM, Villa Bogdano 1880, Corriere della Sera, M.Ar.Co., Gerardo Sacco, pba, Nexo Digital, Galleria Vik Milano.

Funshopping.it crea la tua vetrina gratis per vendere on line - acquista migliaia di prodotti con sconti fino al 70%
compra mi piace facebook, follower instagram, follower tik tok, ed  aumenta la tua visibilità del 300% in soli 2 giorni