Violenze sulla moglie, arrestato a Varese.

0
140
foto diffusa da questura di Siena
compra mi piace facebook, follower instagram, follower tik tok, ed  aumenta la tua visibilità del 300% in soli 2 giorni

Un uomo di 40 anni è stato sottoposto alla misura di sorveglianza speciale dal Tribunale di Milano, su richiesta della Questura di Varese, per aver brutalmente picchiato e minacciato di morte la moglie, colpendola a morsi, calci, pugni e facendole sbattere la testa contro il muro fino a fratturarle il naso.

A quanto emerso, durante l’ennesima lite tra le mura di casa, in provincia di Varese, l’uomo ha afferrato la donna per i capelli e l’ha aggredita dicendole: “Se gridi ti ammazzo”.

Poi l’ha costretta a pulire il pavimento del sangue che aveva perso. La donna, approfittando di un attimo di distrazione del marito, è riuscita a fuggire da casa.

I vicini, che l’hanno vista scappare per le scale condominiali ricoperta di sangue, hanno chiesto aiuto alla Polizia di Stato che l’hanno messa in salvo e ha attivato il “codice rosso”. (ANSA).

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here