Assicurare la propria auto anche contro i furti è senza dubbio un’ottima idea, perché purtroppo veder rubata la propria auto è un’eventualità tutt’altro che rara e decisamente poco piacevole. Sapere che il proprio veicolo è protetto in tal senso significa poter stare più tranquilli e infatti la maggior parte degli automobilisti al giorno d’oggi sceglie una assicurazione auto con satellitare, proprio per avere una maggiore protezione. Come funziona però la polizza con scatola nera? Scopriamo insieme tutto quello che c’è da sapere in merito.

Assicurazione auto con satellitare: cos’è e come funziona

L’assicurazione auto con satellitare o scatola nera è una polizza che prevede l’installazione a bordo del veicolo di un dispositivo GPS di ultima generazione, in grado di rilevare e registrare numerosi parametri come, ad esempio, la posizione dell’auto. La scatola nera viene installata solitamente nel cofano, ma alcune tra le principali compagnie assicurative propongono oggi delle soluzioni ancora più innovative, che prevedono l’applicazione della box all’interno dell’abitacolo, posta dunque in una posizione visibile. Scegliere un’assicurazione auto con satellitare, dunque, significa accettare che sul proprio veicolo venga installato questo dispositivo, il che spesso e volentieri dà anche diritto ad uno sconto sulla polizza contro i furti.

Per l’installazione non si spende nulla: basta recarsi in uno dei punti convenzionati con la propria assicurazione e nel giro di poco tempo un tecnico provvede ad applicare la scatola nera.

A cosa serve la scatola nera

La scatola nera è un dispositivo GPS che è in grado di registrare numerosi parametri, come la posizione dell’auto, gli spostamenti compiuti in qualsiasi momento, lo stile di guida, il numero di km percorsi, la velocità del veicolo e via dicendo.

Il dispositivo satellitare è particolarmente utile per proteggere il veicolo dal rischio di furti, in vari modi. Innanzitutto, spesso funziona come un vero e proprio allarme e dunque fa da deterrente ma oltre a questo, come abbiamo visto, è in grado di registrare e monitorare i movimenti del veicolo. Se, ad esempio, il veicolo dovesse essere spostato a motore spentoil dispositivo invierà in automatico una notifica all’assicurato, che dunque può sapere in tempo reale quello che sta accadendo al proprio veicolo.

Non solo: come abbiamo già accennato, il dispositivo GPS è in grado di rilevare l’esatta posizione dell’auto in tempo reale. Se dunque il tentativo di furto dovesse andare a buon fine, si può localizzare il veicolo in men che non si dica.

Le migliori assicurazioni auto con scatola nera

È bene precisare che oggi alcune compagnie propongono l’assicurazione auto con scatola nera offrendo molti altri servizi in più rispetto a quelli che abbiamo già visto. È il caso della polizza Active Auto di Cattolica Assicurazioni, che -nella sua linea Active Live –  include anche il pulsante di emergenza, il vivavoce per contattare la centrale di assitenza e molte altre funzionalità utili per l’automobilista.

La polizza auto con scatola nera, dunque, non è consigliata solo a coloro che intendono proteggere il veicolo dai furti, ma anche a chi desidera ottenere un servizio completo, di ultima generazione e ricco di funzionalità smart senza spendere cifre esagerate.

Funshopping.it crea la tua vetrina gratis per vendere on line - acquista migliaia di prodotti con sconti fino al 70%
compra mi piace facebook, follower instagram, follower tik tok, ed  aumenta la tua visibilità del 300% in soli 2 giorni