Pasqua da tutto esaurito in quasi tutte le località presidiate da CleanBnB S.p.A., PMI innovativa che offre servizi completi di property management per il mercato degli affitti a breve e medio termine, quotata sul mercato Euronext Growth Milan da luglio 2019 e che, dopo aver chiuso il primo trimestre con circa 9.000 soggiorni gestiti e 2,96 milioni di euro di incassi (gross booking), continua a marciare al ritmo più che doppio rispetto al 2021 . 

 “Il volume di incassi del primo trimestre di quest’anno, per quanto fosse prevedibile migliorare le performance 2021, è stato decisamente superiore alle aspettative e nell’ultimo periodo abbiamo registrato un nuovo record” commenta Francesco Zorgno, Presidente di CleanBnB che nel corso del primo trimestre 2022 ha gestito 8.928 soggiorni, con un incremento del 289% rispetto allo stesso periodo del 2021 e ha registrato un volume di gross booking, ovvero gli incassi dagli ospiti per i soggiorni gestiti, che hanno superato quota 2,96 milioni di Euro (circa il triplo rispetto al primo trimestre del 2021). 

“Superato il picco di contagi da Covid-19 di gennaio”, spiega Zorgno, “abbiamo assistito a una brusca accelerazione delle prenotazioni in quasi tutte le località servite da CleanBnB in Italia, con un massiccio ritorno degli ospiti stranieri e non abbiamo registrato a oggi un impatto significativo in conseguenza della crisi russo-ucraina, né in termini di aumento delle cancellazioni di soggiorni, né in termini di riduzione del numero di prenotazioni.

A fine marzo, la società ha riunito a Milano dipendenti e collaboratori provenienti da tutta Italia per due intense giornate di incontro e formazione, per fare il punto e perfezionare strumenti e approcci in vista di un anno che si prospetta in decisa crescita, alla luce degli ultimi trend e delle prospettive di mercato, in un contesto in continuo cambiamento, per migliorare attività e performance.