Mercoledì 17 marzo, alle 15.00 in Sala dei 146 (IULM 6, via Carlo Bo, 7) sarà presentato il report “Italia in bici: scenari, protagonisti e indotto”, realizzato da Repower e Università IULM.
Saranno presenti il Rettore dell’Ateneo, professor Gianni Canova, e l’AD Repower Italia Fabio Bocchiola.

Repower e IULM raccontano il cicloturismo e le sue grandi potenzialità. Presentazione del report: 17 marzo, ore 15.00, Sala dei 146

Ciclovie e marketing territoriale: istruzioni per l’uso. Presentato il nuovo report Repower, realizzato in collaborazione con IULM, che stila il decalogo della ciclovia “perfetta”, tracciando una roadmap per gli stakeholder, pubblici e privati, che vogliono potenziare la propria offerta nel cicloturismo e quindi il successo delle proprie destinazioni

Uno dei trend del momento e una delle più grandi opportunità destinate a segnare il presente e il futuro turistico del nostro Paese: il cicloturismo come alternativa di mobilità sostenibile è al centro della prima edizione del report “Italia in Bici: scenari, protagonisti e indotto”, realizzato da Repower e dall’Università IULM, e che sarà presentato il 17 marzo, alle ore 15.00 in Sala dei 146, alla presenza del Rettore Gianni Canova e dell’AD Repower Italia Fabio Bocchiola. Gruppo attivo nel settore energetico e della mobilità sostenibile, Repower da anni edita un altro report che è diventato un punto di riferimento nel suo settore: il “White Paper sulla Mobilità Sostenibile”, la cui sesta edizione sarà presentata a giorni.

Quella della bicicletta non è una semplice moda, e l’impennata del settore coincisa con il picco della pandemia ha accelerato un processo ormai in corso da anni: la crescita della bicicletta come alternativa di mobilità sostenibile, e la sua definitiva esplosione come esperienza centrale del prodotto turistico di destinazioni grandi e piccole, in Italia e in tutti i paesi considerati destinazione turistica.  Un movimento dal forte impatto culturale quanto economico, e quanto mai meritevole di un’analisi approfondita proprio in vista delle opportunità che il Piano Nazionale di Ripartenza e Resilienza (PNRR) potrà offrire alle destinazioni che vorranno cambiare il volto della loro accoglienza per una categoria di visitatori che, fra veri e propri turisti in bici e coloro che scelgono la bici per vivere esperienze in loco, rappresenta una fascia sempre più ampia ed economicamente rilevante.

“Presentare uno studio del genere ci permette di mettere in evidenza e avere conferma di alcune intuizioni che abbiamo maturato durante la pandemia. La prima e più importante è che il fenomeno del cicloturismo non è affatto passeggero e rappresenta una grande opportunità, in primis per mettere a sistema le risorse locali in chiave turistica.” Ha dichiarato Fabio Bocchiola, country manager Repower Italia.

Il report conduce nell’analisi dei diversi profili di ciclisti, delle loro caratteristiche e soprattutto delle tre macroaree chiave – interesse del percorso, sicurezza e fruibilità – e nell’individuazione di target specifici per i progetti di sviluppo, basandosi tanto sulle caratteristiche dei luoghi quanto sui flussi di clientela da intercettare. Questa analisi parte da un dato di fatto: la forte digitalizzazione del cicloturista e del ciclista, indubbiamente una grande opportunità in termini di offerta turistica e comunicazione profilata.

In occasione della presentazione del Report, verrà mostrato al pubblico anche un nuovo portale ricco di news per gli appassionati del cicloturismo e il punto di atterraggio della community, che avrà accesso ad una selezione di contenuti proposti in base ai propri interessi e potrà partecipare ai contest per eleggere il biker più attivo e la struttura più apprezzata.

Per partecipare all’incontro è necessario registrarsi a questo form

Per accedere sarà necessario esibire il Green Pass rafforzato e indossare la mascherina FFP2.