Disturbing the Balance, fino a sabato 17 a Base Milano.

149

Questi e altri temi/ispirazioni sono alla base di Disturbing The Balance, il nuovo progetto phygital (tra realtà fisica e digitale) prodotto da Particle, il team multidisciplinare che promuove arte e cultura attraverso la tecnologia, e curato da ://ftp (Marialaura Ghidini e Gaia Tedone), con il supporto di BASE Milano e A.S. Watson Group.

Indagando le controverse relazioni tra uomo, ambiente e tecnologia, Disturbing The Balance è una mostra digitale di IOCOSE, Joana Moll, Sultana Zana e Mark Ramos + Ziyang Wu, immaginata e realizzata su misura per la app di Particle; un’esperienza interattiva negli spazi di BASE Milano; un public program di appuntamenti aperti a tutti, tra talk, lezioni di yoga e workshop.

ONLINE | Tramite la app di Particle (scaricabile gratuitamente www.particle.art/appmobile), e grazie a un’interfaccia realizzata da Sultana Zana, i visitatori digitali sono invitati a scoprire le opere dei 5 artisti, approfondirne i contenuti, essere parte di un racconto contemporaneo che ben conosciamo ma di cui è sempre bene aver presente i rischi: la fragilità del nostro ambiente e dei nostri ecosistemi, il ruolo controverso dell’uomo e della tecnologia, i processi e talvolta i paradossi messi in atto.

ON VIEW | Dal 13 al 17 settembre 2022, nell’hub culturale di BASE Milano, la mostra digitale viene declinata in esperienze interattive in cui il visitatore può mettersi in gioco attraverso stimoli, sollecitazioni e call to action, a partire dalle opere stesse. Qui, la realtà fisica entra a supporto di quella digitale (e non il contrario, come spesso avviene), trovando nello spazio espositivo una delle possibili declinazioni del progetto pensato per la app. Inoltre, un public program di iniziative anima i giorni di esposizione, con talk con artisti e partner, workshop per grandi e piccoli e altri momenti pensati per coinvolgere diversi pubblici.

Disturbing The Balance chiude il ciclo di eventi di Sostenibilità, capitolo della produzione di Particle dedicato all’approfondimento e alla costruzione di consapevolezza attorno ai temi ambientali, di cui hanno fatto parte Social Furniture, contest per studenti di design presentato alla Design Week di Milano, e Veleni, collezione di oggetti in vetro realizzati dal duo Lanzavecchia + Wai, esposti per la prima volta a Design Miami 2022 a Basilea insieme a un progetto di augmented reality progettato da Particle.

DISTURBING THE BALANCE 

 

ON VIEW | BASE Milano, via  Bergognone 34

13 > 17 settembre 2022

9.30 > 20.30 (sabato fino alle 16.30)

ingresso gratuito

*iscrizione obbligatoria per lezioni di yoga e workshop – euro 15, fino a esaurimento posti ask@particle.art

*possibilità di seguire online gli eventi tramite https://circle.particle.art/

 

ONLINE | tramite la app di Particle 

scarica la app di Particle 

Particle idea, sviluppa, promuove e condivide arte, cultura, design e creatività, innescando processi di innovazione e augmented experience, creando progetti fisici, digitali e phygital (crasi tra “physical” e “digital”) pensati per il mondo dell’arte e del corporate. Particle aspira al futuro attraverso gli strumenti del presente, grazie a un team multidisciplinare tra arte, economia, scienza, comunicazione, design, tecnologia, che progetta esperienze immersive a più livelli. Particle si rivolge a tutti: al pubblico, ai collezionisti, alle istituzioni, alle aziende, creando e promuovendo iniziative che favoriscano empatia tra i fruitori e attraverso la tecnologia. Particle ha inoltre sviluppato una app con l’obiettivo di supportare il mondo dell’arte (artisti, gallerie, musei e istituzioni) attraverso progetti interattivi e il coinvolgimento di diversi pubblici. Con Particle le distanze diminuiscono, il fascino dell’ingegno si rinnova, l’arte produce emozione e stupore.