Realizza un sito web ecommerce di successo - Kynetic web agency a Salerno e Milano

Risveglio amaro per la Revivre Axopower Milano dopo la sconfitta per 3-0 rimediata all’esordio in Superlega contro la Consar Ravenna. Se il tempo dei giudizi è certamente lontano, il tempo delle analisi è attuale per poter migliorare e lavorare su quegli aspetti che, nell’esordio stagionale, sono mancati o non sono stati attuati dai ragazzi di coach Giani. Se Ravenna ha offerto una prestazione di elevato spessore (lo stesso coach milanese ha sottolineato i complimenti alla formazione di Gianluca Graziosi), dall’altra parte del taraflex la Powervolley ha evidenziato un’affinità da ritrovare sul campo, complice la rivoluzione di squadra operata nel mercato.

Dal punto di vista della prestazione non trova alibi Andrea Giani: il tecnico della Revivre Axopower analizza con lucidità la sfida ravennata, vista come “partita a senso unico”. «Non abbiamo mai giocato il punto a punto – prosegue Giani – e questa la dice lunga sul tipo di gara che abbiamo fatto. Loro ci hanno messo sempre in difficoltà, mentre noi non abbiamo avuto la capacità di stare attaccati alla partita con quello che abbiamo. Non abbiamo mai comunicato tra di noi e non siamo riusciti a giocare da squadra. Abbiamo il dovere di approcciare in maniera diversa alla partita, perché abbiamo i mezzi per giocare punto a punto con qualsiasi squadra: ora sta a noi lavorare sul nostro sistema di gioco per farci trovare pronti alla prossima sfida». Sarà infatti Milano – Padova il prossimo match che vedrà la Revivre Axopower aprire le porte del PalaYamamay di Busto Arsizio domenica 21 ottobre alle ore 18.00.  Servirà più lucidità contro una squadra che Milano ha avuto modo di affrontare nel pre campionato nel torneo di Rimini: «È una formazione che sta lavorando insieme da tempo, assemblata molto bene – conclude il tecnico –. Sappiamo quale può essere il loro potenziale, ma conosciamo le nostre qualità: noi dobbiamo lavorare per innalzare la nostra qualità di gioco».

«Non siamo stati bravi nei momenti di difficoltà – commenta il centrale Elia Bossi, che oggi interverrà su RMC Sport Network nella trasmissione “Ogni maledetta domenica” condotta da Lapo De Carlo e Fabio Donolato – merito anche del nostro avversario. Abbiamo molto materiale sul quale lavorare in settimana per preparaci al meglio alla sfida contro Padova in casa».

Riccardo Sbertoli premiato dalla FIPAV Lombardia per l’oro ai giochi di Tarragona 2018
Premiata anche la società per il piazzamento ottenuto nella scorsa stagione in campionato

MILANO – Il palleggiatore classe 1998 della Revivre Axopower Milano Riccardo Sbertoli, milanese doc e cresciuto nel settore giovanile della Powervolley, ha ricevuto questa mattina un riconoscimento dalla FIPAV Comitato Regionale della Lombardia per aver ottenuto la medaglia d’oro con la maglia azzurra ai giochi del Mediterraneo di Tarragona del 2018. L’Italia, infatti, di cui Sbertoli è stato uno dei protagonisti, dopo un eccellente percorso nella manifestazione, ha chiuso il torneo al primo posto battendo in finale 3-1 la Spagna. Contestualmente alla premiazione di Sbertoli, durante la cerimonia della FIPAV Lombardia organizzata presso il Centro Pavesi della Federazione di Milano, anche la società del presidente Lucio Fusaro ha ricevuto un riconoscimento per il sesto posto e l’ingresso nei Playoff scudetto conquistati nella stagione 2017-2018 di Superlega.

Funshopping.it crea la tua vetrina gratis per vendere on line - acquista migliaia di prodotti con sconti fino al 70%
compra mi piace facebook, follower instagram, follower tik tok, ed  aumenta la tua visibilità del 300% in soli 2 giorni