Lutto Inter, morto Mario Corso, aveva 77 anni.

0
291

Mario Corso, fenomenale mancino della Grande Inter campione euromondiale negli anni Sessanta è morto.

Avrebbe compiuto 79 anni il 25 agosto.

Ala sinistra della Grande Inter che vinse due Coppe dei Campioni nel 1964 e nel 1965, specialista nei calci di punizione, che tirava con la tecnica della “foglia morta”, perfezionando il modo di calciare originariamente del brasiliano Didì, Corso con la maglia nerazzurra ha vinto anche 4 campionati (1963, 1964, 1965 e 1971) e 2 Coppa Intercontinentali.

Ha poi intrapreso la carriera di allenatore sedendo anche sulla panchina nerazzurra nella stagione 1985-86 subentrando all’esonerato Castagner.

É scomparso Mario Corso, interista, campione eterno dotato di infinita classe. Con il suo sinistro ha incantato il mondo in una squadra che ha segnato un’epoca. I pensieri e l’affetto di tutti noi vanno alla famiglia in questo momento difficile. Questo il tweet uffficiale dell’Inter.

Quando ho sentito la notizia della scomparsa di Mario Corso mi si è stretto veramente il cuore. Ho rimpianto di lui e di quel calcio. Io ero al Milan e sono ancora oggi il presidente più titolato della storia del calcio. Così su twitter Silvio Berlusconi.

”Un pensiero di vero cuore per una splendida persona, un mito della nostra Inter. Ricorderò sempre tanti bellissimi momenti insieme. Ciao Mario”. Così Javier Zanetti, vicepresidente dell’Inter, saluta in un tweet Mario Corso, scomparso oggi a 78 anni.

”Mario Corso se ne è andato. È stato un calciatore che ha fatto sognare la mia generazione. Ma oggi io ho perso un amico, una delle più belle persone che la vita mi ha fatto incontrare”: il sindaco di Milano Beppe Sala esprime il proprio cordoglio su Twitter per la scomparsa del campione dell’Inter Mario Corso, morto oggi dopo giorni di ricovero in ospedale.

compra mi piace facebook, follower instagram, follower tik tok, ed  aumenta la tua visibilità del 300% in soli 2 giorni

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here