Bulldog Basket Canegrate, primo acquisto Alice Taverna.

0
603

Dopo le conferme del duo di coach Fabrizio Molteni-Luca Linari e del trio Ilaria Zinghini-Arianna Caniati-Giulia Zorzi è il momento del primo acquisto per il team del Presidente Salvatore Laguardia e del Responsabile Marketing Giancarlo Aloisi.

E’ stata infatti ufficializzata nella giornata odierna l’ala-centro Alice Taverna, atleta nata nel 1998, che ha iniziato a giocare a pallacanestro all’età di sei anni passando dai settori giovanili di San Donato Milanese, Milano Tre e GEAS prima di approdare al San Gabriele Milano dove ha svolto gli ultimi sei anni di attività giovanile, disputando tra l’altro anche due Finali Nazionali, e, contemporaneamente, a livello seniores la Serie A2 accumulando una notevole esperienza nonostante il minutaggio limitato (le statistiche ufficiali delle Lega dicono che in cinque stagioni ha segnato 36 punti entrando in campo in ben 52 partite nella seconda serie nazionale).

L’ultima annata l’ha “passata” in Serie B giocando con la seconda formazione seniores del San Gabriele (119 punti segnati a 7.7 di media) e, da febbraio, con quella del Basket Team Villasanta (20 punti segnati a 2.2 di media).

Ciao Alice. Quale è il tuo stato d’animo in questo momento?

“Sono felice di aver firmato con il Basket Canegrate, son sicura di trovare un gruppo incredibile e un ambiente sereno che ci permetterà di fare una stagione ad alti livelli”.

 

Raccontaci cosa rappresenta per te il basket, quali sono le tue caratteristiche migliori e quali quelle dove vorresti progredire?

“Il basket rappresenta per me un modo di vivere, attraverso il quale sono riuscita a migliorare come persona.

Sicuramente la determinazione e l’impegno mi appartengono.

Ho un buon tiro dalla media e lunga distanza, quindi posso giocare sia da esterna che sotto canestro.

Negli ultimi anni ho lavorato per migliorare la mia rapidità, so che posso ancora fare molto e sarà uno dei miei obiettivi”.

 

Quali sono i tuoi obiettivi personali e quelli di squadra in vista della stagione 2019/2020?

“Crescere in continuità e mettermi al servizio della squadra.

Abbiamo tutte le possibilità di far bene, il mio sogno è quello di raggiungere i Play-Off anche se sono molte le squadre che si stanno rafforzando, ma il nostro roster non è da meno”.

 

Infine. Intorno alle Bulldog c’è tanto entusiasmo. Nelle ultime partite di campionato ci sono state oltre 300 persone a sostenerle presso la palestra in via Parma 77 a Legnano. Cosa ti senti di dire ai tifosi?

“Incredibile vedere così tanto tifo per una partita di basket femminile.

Spesso sono venuta a vedere le partite ed è stato entusiasmante!

Per me sarà un onore far parte di questa grande famiglia, in un ambiente sereno e pieno di entusiasmo che mi permetterà di lavorare ed esprimermi al meglio.

Lo staff tecnico è di primo livello e li ringrazio per la loro fiducia”.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here