Durante le feste Triennale Milano ti invita a visitare le sei mostre in corso, il Museo del Design Italiano e l’allestimento permanente di Casa Lana di Ettore Sottsass

Con il biglietto unico al costo di 16 euro sarà possibile visitare le mostre fotografiche The People I Like e I gioielli della fantasia – dedicate al fotografo Giovanni Gastel –, Raymond Depardon. La vita moderna e la mostra sul lavoro di Saul Steinberg. Anche la visita al Museo del Design Italiano è inclusa nel biglietto unico. L’ingresso è libero per Casa Lana di Ettore Sottsass e per le esposizioni Il mestiere di grafico – oggi e Metafore. Roberto Capucci: meraviglie della forma.

Triennale Milano propone inoltre un’idea regalo per tutti gli appassionati di design e cultura. Fino al 6 gennaio sono infatti disponibili i biglietti Early Bird della 23a Esposizione Internazionale Unknown Unknowns. An Introduction to Mysteries (20 maggio – 20 novembre 2022), in vendita online, in biglietteria e allo store di Triennale al prezzo di 11 euro anziché 22 euro. Il biglietto potrà essere abbinato alla tote bag di Unknown Unknowns, disponibile allo store.

Durante le festività Triennale Milano effettuerà i seguenti orari:

26 dicembre dalle 10.00 alle 20.00
28, 29 e 30 dicembre dalle 10.00 alle 20.00
1° gennaio dalle 14.00 alle 20.00

Triennale Milano resterà chiusa al pubblico il 24, 25 e 31 dicembre.

Dal 2 gennaio apertura regolare dalle 11.00 alle 20.00 (la biglietteria chiude alle 19.00).

Il Caffè Triennale resterà aperto dal 26 al 30 dicembre dalle 11.00 alle 18.00. Dal 31 dicembre il Caffè resterà chiuso per lavori di rinnovamento.
Il ristorante Terrazza Triennale – Osteria con vista resterà aperto il 28, 29 e 30 dicembre dalle 18.00 all’1.00. Dal 31 dicembre il ristorante resterà chiuso per lavori di rinnovamento.
Il 1° gennaio aprirà il Caffè in Giardino dalle 14.00 alle 20.00.
Dal 2 gennaio apertura regolare dalle 11.00 alle 20.00.

A gennaio riparte il Public Program di Triennale Milano e le attività Education, sempre in dialogo con la programmazione dell’Istituzione.
I prossimi appuntamenti

6 gennaio

15.30 Laboratorio per bambini Maschere e ghirigori parlanti
Con il supporto di Comieco – Consorzio Nazionale Recupero e Riciclo degli Imballaggi a base Cellulosica
Laboratorio a pagamento, per maggiori informazioni: triennale.org
Indicato per bambini dai 6 ai 10 anni
Durata: 90’
Prenotazioni: visiteguidate@triennale.org

“To do something with nothing” diceva Saul Steinberg. Partendo da questo pensiero verranno realizzate delle maschere sostenibili che lasciano scoperto solo il naso, a partire da carta, cartone e cartoncino di recupero portati da casa. I ghirigori daranno voce e carattere alle maschere, senza l’uso di lettere o parole, per una speciale messa in scena finale.

7 gennaio

15.30 Laboratorio per bambini | Un oggetto, brutto
Laboratorio a pagamento, per maggiori informazioni: triennale.org
Indicato per bambini dai 6 ai 10 anni
Durata: 90’
Prenotazioni: visiteguidate@triennale.org

Il Museo del Design Italiano è pieno di oggetti speciali, molti di questi colpiscono per i loro colori sgargianti e per le loro forme inusuali. Sono tutti belli? Esistono oggetti belli per tutti? O brutti? Qualcuno ha mai progettato un oggetto brutto? Dopo un confronto di gruppo, a partire dagli oggetti esposti, i bambini proveranno a progettare un nuovo oggetto, brutto. Forse non è detto che bello e brutto siano proprio contrari.

8 gennaio

15.30 Laboratorio per bambini | Maschere e ghirigori parlanti
Con il supporto di Comieco – Consorzio Nazionale Recupero e Riciclo degli Imballaggi a base Cellulosica

9 gennaio

15.30 Laboratorio per bambini | Il paesaggio come esperienza
Laboratorio a pagamento, per maggiori informazioni: triennale.org
Indicato per bambini dai 6 ai 10 anni
Durata: 90’
Prenotazioni: visiteguidate@triennale.org
Con questo laboratorio creativo, i bambini potranno esplorare l’importanza della relazione con l’ambiente, sia rurale che urbano, traendo ispirazione dalle fotografie e dai film del fotografo e cineasta francese Raymond Depardon. Dopo una visita della mostra La vita moderna, che permetterà di scoprire molteplici luoghi attraverso lo sguardo umanista di Depardon, i bambini sono invitati a creare il loro proprio paesaggio e a raccontarne la storia. Un’attività che stimolerà la creatività, la conoscenza del mondo e la condivisione di esperienze tra i partecipanti.

11 gennaio

18.30 Presentazione volume | 494 – Bauhaus al femminile. 475 studentesse, 11 docenti, 6 donne intorno a Gropius, 1 manager, 1 fotografa
Triennale Milano presenta il libro di Anty Pansera, edito da Nomos Edizioni. Il libro rappresenta non solo una puntuale ricerca archivistica e un’analisi storico-critica sulle “ragazze” che hanno frequentato e segnato con la loro presenza il Bauhaus, ma anche un tassello fondamentale che si aggiunge al mosaico di un tema storico e ancora di scottante attualità, come la disparità di genere in campo artistico-creativo.
Ne discutono con l’autrice Francesca Pellicciari, fondatrice di pupilla grafik e co-curatrice della mostra Saul Steimberg. Milano New York, e Annalisa Rosso, contemporary design specialist, Direttore editoriale del nuovo progetto digitale del Salone del Mobile.Milano, insieme a Mariateresa Chirico, Daria Grimaldi e Giovanna Cassese. L’incontro è moderato da Marco Sammicheli, Direttore del Museo del Design Italiano di Triennale Milano.

12 gennaio

15.00 Masterclass con Raymond Depardon
Un incontro con il fotografo e cineasta francese Raymond Depardon nell’ambito della mostra Raymond Depardon. La vita moderna. Alla ricerca costante della giusta distanza, Raymond Depardon va incontro ai suoi soggetti con discrezione e umiltà, costruendo un rapporto con gli esseri o i luoghi, dando voce a coloro che non ne hanno, mostrando ogni paesaggio come il luogo di un’esperienza umana. Partendo dalle opere esposte in mostra, l’artista condividerà con i partecipanti la sua esperienza e il suo sguardo, che ha rinnovato profondamente il mondo dell’immagine contemporanea.

13 gennaio

18.30 Raymond Depardon. L’esperienza San Clemente
Un incontro, a cura di Silvia Jop, in occasione della mostra Raymond Depardon. La vita moderna, organizzata in partenariato con Triennale Milano da Fondation Cartier pour l’art contemporain. Una tavola rotonda in presenza di Raymond Depardon sulla serie fotografica San Clemente (1977-1981) e sull’omonimo film (1982) presentata sempre nell’ambito della mostra. La realizzazione della serie San Clemente è stata incoraggiata da Franco Basaglia, figura emblematica della psichiatria moderna, che Raymond Depardon incontra alla fine degli anni Settanta nel corso dei suoi viaggi alla scoperta della realtà degli ospedali psichiatrici di Trieste, Napoli, Torino, Arezzo e dell’isola di San Clemente a Venezia. L’artista rievoca la sua esperienza nel contesto dell’approvazione della Legge Basaglia e della chiusura delle strutture manicomiali in Italia, in dialogo con personalità di rilievo del mondo della psichiatria, testimoni di quel momento storico. Intervengono: Alberta Basaglia, psicologo, autore; Paolo Crepet, psichiatra, autore; Franco Rotelli, psichiatra, autore, già direttore dell’Azienda Sanitaria di Trieste. L’incontro è moderato da Silvia Jop, antropologa. 

14 – 18 gennaio

Mostra | Fashion Film Festival Milano 2022 Digital Awards
Fashion Film Festival Milano, diretto da Constanza Cavalli Etro, porta i Digital Awards in mostra in Triennale invitando il pubblico a scoprire i vincitori e nominati dell’edizione 2022.

15 gennaio

10.00 Altre 15 architetture italiane
Il convegno, a cura di Matteo Ghidoni, Enrico Molteni e Vittorio Pizzigoni, prevede la presentazione di 15 opere di architettura costruite o in corso di realizzazione, da parte di altrettanti studi emergenti. Sarà dato spazio alle ricerche più recenti offrendo una lettura approfondita dei processi e delle condizioni operative dei professionisti e un dibattito sullo stato dell’architettura italiana. Interventi di: NM3, Supervoid, Parasite 2.0, (ab)Normal, Fondamenta, Associates Architecture, casatbuonsante architects, AMAA, BEST, Vitali Studio, fondaco studio, Armature Globale, WAR, Alessandro Bava, Studio Ossidiana.

15.30 Laboratorio per bambini | Coppie di design
Laboratorio a pagamento, per maggiori informazioni: triennale.org
Indicato per bambini dai 5 ai 10 anni
Durata: 90’
Prenotazioni: visiteguidate@triennale.org

Un laboratorio dedicato ai più piccoli pensato per far interagire i bambini con il mondo del design. Dopo una visita al Museo del Design Italiano, caratterizzato da moltissimi oggetti di diversi colori e forme, i bambini sono invitati a partecipare a un gioco di memoria. Una versione rivisitata del classico gioco delle card da accoppiare, con un’attenzione particolare al mondo del progetto e con speciali e nuove regole.

16 gennaio

15.30 Laboratorio per bambini | Leporelli architettonici
Laboratorio a pagamento, per maggiori informazioni: triennale.org
Indicato per bambini dai 6 ai 10 anni
Durata: 90’
Prenotazioni: visiteguidate@triennale.org

Dalle finestre delle case in cui ha abitato a Milano o a New York, Saul Steinberg ha osservato molto attentamente le città, la gente che ci vive, le case e i palazzi che le popolano. Il leporello (una lunga striscia di carta piegata a fisarmonica) è il supporto perfetto per disegnarne di nuove, tutte appoggiate a una sola semplice linea orizzontale. Unendo insieme i leporelli, i bambini creeranno lo skyline infinito della loro città dei sogni.

Funshopping.it crea la tua vetrina gratis per vendere on line - acquista migliaia di prodotti con sconti fino al 70%
compra mi piace facebook, follower instagram, follower tik tok, ed  aumenta la tua visibilità del 300% in soli 2 giorni