ScienzaInScena Atto π, altri 2 spettacoli giovedì 30 e venerdì 31.

0
599
Funshopping.it crea la tua vetrina gratis per vendere on line - acquista migliaia di prodotti con sconti fino al 70%

Continua il Festival scientifico ScienzaInScena Atto π alla sua terza edizione con due spettacoli legati alla luce e al cielo.

Il 30 gennaio presso il PACTA SALONE di Milano, va in scena lo spettacolo LUX, testo di Salvo Valentino con gli studenti dell’Istituto d’Istruzione Superiore “Concetto Marchesi” di Mascalucia sulla natura della luce: interagendo con un circuito virtuale governato dall’Intelligenza Artificiale Mother Purple 963, una studentessa dell’anno 2025 cerca di avere più informazioni possibili in merito agli studi avvenuti, nel corso dei secoli, sulla natura della luce. Prendono dunque vita, come ologrammi, gli scienziati più noti che hanno dedicato, nel tempo, le loro ricerche al tema in questione: Isaac Newton, Albert Einstein, Christian Huygens, Robert Hooke, Max Planck, Louis De Broglie, Neils Bohr e James Clerk Maxwell.

Il 31 gennaio, solo presso il Planetario di Milano, IL CIELO SOPRA GIZA. Dopo il successo della scorsa stagione con GIZA, IL SOLE E LE ALTRE STELLE, prosegue il viaggio di Giulio Magli, archeoastronomo, direttore del Dipartimento di Matematica del Politecnico di Milano, alla scoperta di testi misteriosi e affascinanti legami dell’antico Egitto con il cielo, con letture a cura di Maria Eugenia D’Aquino.

Quest’anno la capsula del tempo è incentrata sui due secoli che vanno dalla costruzione della Piramide a Gradoni alla fine della quarta dinastia egizia, scoprendo un faraone che guarda ancora oggi il cielo stellato dopo 4500 anni e ascoltando le emozionanti cronache delle prime esplorazioni delle piramidi.

compra mi piace facebook, follower instagram, follower tik tok, ed  aumenta la tua visibilità del 300% in soli 2 giorni

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here