Gruppo BCC Iccrea: sale ad A1 il sustainability rating attribuito da Moody’s Analytics.

127

Sale ad A1 il sustainability rating attribuito da Moody’s Analytics (in una scala da D3 a A1).

Dalla valutazione complessiva – che porta il punteggio ESG complessivo a 60/100 (Advanced), con un aumento di 4 punti rispetto alla precedente valutazione – è emerso un contesto di forte attenzione del Gruppo all’integrazione dei fattori ESG nella strategia, nelle operazioni e nei processi di gestione del rischio del Gruppo.

Il Gruppo BCC Iccrea ha mostrato una forte attenzione alla governance della sostenibilità, agendo in ottica evolutiva sia a livello di board che di management. L’azione del Consiglio di Amministrazione è stata, infatti, rafforzata attraverso l’introduzione – a livello della Capogruppo BCC Banca Iccrea – di un Comitato endo-consiliare alla Sostenibilità e la nomina di un Consigliere delegato all’ESG nell’ambito dei CdA delle BCC e società del Gruppo.

Inoltre, a livello manageriale, oltre alla definizione di specifici ruoli lungo le tre linee di difesa, la funzione Sostenibilità costituita in BCC Banca Iccrea promuove il processo di integrazione dei fattori ESG all’interno dei processi aziendali, coordinando la definizione delle strategie ESG e il sustainability reporting. Tale approccio è stato adottato anche a livello individuale attraverso la nomina dell’ESG Ambassador, figura organizzativa dedicata alla gestione delle tematiche ESG nelle singole entità del Gruppo in stretto coordinamento con il presidio centrale.

La valutazione espressa da Moody’s Analytics ha poi messo in evidenza i progressi fatti sul fronte della riduzione delle emissioni di CO2 e un punteggio robusto in relazione alla transizione energetica. Le emissioni Co2 del Gruppo sono, infatti, risultate in diminuzione rispetto al precedente periodo di osservazione. In particolare, con riferimento alle emissioni dirette, ovvero prodotte direttamente dall’organizzazione, si è registrato un calo – rispetto al 2019 – da 1.6 tCO2 a 1.3 tCO2 per numero di dipendenti.

Infine, è stato rilevato come il sistema di gestione dei rischi ESG copra quelli maggiormente rilevanti, con un punteggio ‘robusto’ sui rischi operativi e reputazionali e ‘avanzato’ sul fronte della sicurezza legale e coesione del capitale umano.

Mauro Pastore, Direttore Generale di Iccrea Banca, ha commentato: “L’importante traguardo premia la crescente attenzione del Gruppo alla sostenibilità. Siamo fortemente impegnati nell’essere advisor della nostra clientela, primariamente le mPMI, con l’obiettivo di creare consapevolezza circa il forte cambiamento in atto e fornire gli strumenti di supporto, anche agevolando il ricorso alle risorse finanziarie necessarie. Il rating di sostenibilità A1 consente al Gruppo di affermare, con ancora maggiore enfasi, l’attenzione agli storici valori della cooperazione di credito, strettamente correlati al benessere sociale, economico e ambientale dei territori di insediamento”.

 

Il Gruppo BCC Iccrea è il maggiore gruppo bancario cooperativo italiano, l’unico gruppo bancario nazionale a capitale interamente italiano e il quarto gruppo bancario in Italia per attivi, con un totale dell’attivo consolidato – al 30 giugno 2022 – attestato a 176,3 miliardi di euro. Il Gruppo BCC Iccrea è costituito oggi da 118 Banche di Credito Cooperativo, presenti in oltre 1.700 comuni italiani con quasi 2.500 sportelli, e da altre società bancarie, finanziarie e strumentali controllate da BCC Banca Iccrea. Le BCC del Gruppo al 30 giugno 2022 hanno realizzato su tutto il territorio italiano circa 90,1 miliardi di euro di impieghi netti e una raccolta diretta da clientela ordinaria pari a circa 120,6 miliardi di euro, contando più di 3 milioni di clienti e circa 850 mila soci. Il Gruppo BCC Iccrea è il primo gruppo bancario per qualità del patrimonio con un CET 1 Ratio del 17,8% (dati al 30 06 2022).