I tassisti di Unione Artigiani esprimono il loro apprezzamento alle richieste formulate da Regione Lombardia. “CTS e Governo ascoltino le ragione dei tassisti, fatte proprie dalla Regione”, spiega il coordinatore Pietro Gagliardi. “La nostra categoria aveva già richiesto al Ministero della Salute e dei Trasporti la necessità di essere inseriti all’interno di questo protocollo. Questo ulteriore sostegno segna comunque un risultato importante della nostra battaglia e il nostro pensiero va ai due colleghi milanesi – Giuseppe “Peppe” Allegri di 63 anni e il 56enne Mauro Resmini – colpiti mortalmente dal Covid per aver assistito e trasportato pazienti positivi , e ovviamente a tutti i tassisti italiani vittime della malattia”.
“Sottoscriviamo l’iniziativa di Regione Lombardia e confidiamo in un rapido accoglimento da parte del Governo. Ricordo che estetisti ed acconciatori – commenta il Segretario Generale di Unione Artigiani Marco Accornero – sono sicuramente tra le attività considerate esposte e già obbligate alla chiusura in caso di zona arancione e rossa. Dal punto di vista economico hanno già pagato un duro prezzo al Covid e pertanto è sicuramente necessario inserire queste categorie tra quelle che dovranno ricevere il vaccino in via prioritaria”.
Funshopping.it crea la tua vetrina gratis per vendere on line - acquista migliaia di prodotti con sconti fino al 70%
compra mi piace facebook, follower instagram, follower tik tok, ed  aumenta la tua visibilità del 300% in soli 2 giorni