20061205 - MILANO. Palazzo marino, sede del Comune di Milano. DANIEL DAL ZENNARO/ANSA

Saranno esposte a mezz’asta le bandiere nazionale, europea e civica su tutti gli edifici comunali in occasione del Giorno della Memoria, domani giovedì 27 gennaio. Lo fa sapere Palazzo Marino.

Inoltre, in occasione della ricorrenza, il Comune di Milano renderà pubblica la geomappa della popolazione ebraica censita a Milano nel 1938, sulla base della documentazione contenuta nel Fondo Israeliti conservato presso la Cittadella degli Archivi.

La mappa sarà consultabile a questo link a partire dalle 8.30 di domani mattina fino alle 8.30 di venerdì 28. Il censimento ebrei fu effettuato dal Comune a partire dall’agosto 1938 in vista dell’emanazione delle leggi razziali fasciste. Con telegramma dell’11 agosto la Prefettura disponeva la rilevazione dei cittadini “di razza ebraica”, italiani e stranieri, residenti e/o presenti sul territorio milanese da quella data. Alla vigilia del censimento si stimavano, a seconda delle fonti, 6.200 residenti secondo i dati dell’Unione delle Comunità Israelitiche Italiane e oltre 10mila residenti ebrei secondo il Ministero dell’Interno. Furono censiti 10.591 nominativi: sulla geomappa è possibile effettuare una ricerca per nome e indirizzo, con una breve scheda biografica collocata accanto a ogni indirizzo. I nomi privi di informazioni certe sono posizionati d’ufficio nel centro della città, in piazza Duomo. Nell’ambito del vasto programma di eventi e iniziative previste nei municipi in questi giorni (e consultabili sul sito Milano è Memoria), si terrà domani, alle ore 9.30, alla presenza dell’assessore al Bilancio Emmanuel Conte in rappresentanza dell’Amministrazione comunale, la cerimonia di commemorazione davanti alla sede dell’ex albergo Regina, in via Silvio Pellico. A partire dalle ore 9, l’assessore al Welfare e Salute Lamberto Bertolé interverrà al convegno online “Raccontare la Shoah”, organizzato dall’Università degli studi di Milano, per portare i saluti istituzionali del Comune di Milano. L’incontro sarà fruibile attraverso la piattaforma Microsoft Teams. Per avere il link di accesso è possibile scrivere una mail a: eventi.diritti@unimi.it. Alle ore 11, la Presidente del Consiglio comunale Elena Buscemi e l’assessore Conte, parteciperanno all’incontro online con gli studenti delle scuole cittadine promossa ANPI, ANED e Fondazione Memoria della Deportazione. L’evento sarà in streaming sui canali Facebook di ANED Milano e ANPI Provinciale Milano e Youtube ANED Deportazione e ANPI Provinciale Milano. Alle ore 18,30, al PAC di Milano, alla presenza dell’assessore alla Cultura Tommaso Sacchi, si terrà una proiezione speciale del making of dell’opera dall’artista e attivista Tania Bruguera realizzata in collaborazione con l’Associazione Nazionale Ex Deportati nei Campi Nazisti (ANED). La proiezione sarà preceduta da un collegamento con Tania Bruguera, in dialogo con il curatore della mostra Diego Sileo. Ingresso gratuito, senza prenotazione. La vicesindaco Anna Scavuzzo e l’assessore alla Sicurezza Marco Granelli prenderanno parte al concerto “La musica proibita come strumento di resistenza: Blues, Swing e Jazz”, organizzato da Associazione “Figli della Shoah”, Comunità Ebraica di Milano, Conservatorio di Milano, CDEC, Fondazione Memoriale della Shoah di Milano. Alle ore 20,30 presso il Conservatorio di Milano ‘Giuseppe Verdi’.(MiaNews)