L’Inter nel finale evita il disastro e porta via i tre punti da Parma.

0
80
Parma's Vincent Laurini (L) and Inter's Lautaro Martinez (R) in action during the Italian Serie A soccer match Parma Calcio vs FC Inter at Ennio Tardini stadium in Parma, Italy, 28 June 2020. ANSA / ELISABETTA BARACCHI

L’Inter ribalta il Parma e si aggiudica per 2-1 il posticipo della 28/a giornata del campionato di calcio, disputato sul terreno dello stadio Tardini.

Alla rete realizzata da Gervinho, dopo 15′ di gioco, ha risposto l’olandese De Vrij al 39′ della ripresa. Nel finale, al 42′, Bastoni ha regalato il successo alla squadra di Antonio Conte.

Nel dopogara ha parlato Stellini al posto dello squalificato Conte: “Un successo ampiamente meritato, secondo me. Abbiamo concesso parecchie occasioni al Parma sapendo che questa è una delle squadre più difficili da affrontare sulle ripartenze. Sono stati bravi, hanno segnato, ma noi abbiamo costruito la gara e avuto tante occasioni. Alla fine la vittoria è meritata. Le partite si vincono restando lì con la testa nelle difficoltà e aspettando il tuo momento. Non è solo il bel gioco o la non sofferenza a farti vincere, col Napoli non abbiamo sofferto ma non abbiamo vinto. Noi crediamo nei nostri giocatori, nella nostra strada; oggi abbiamo portato un risultato importante”.

“Prima di venire qui e dire qualche baggianata, mi sono rivisto le situazioni. Penso che Stellini abbia visto un’altra partita, ma hanno vinto ed hanno ragione loro. Poi ognuno può dire ciò che vuole. Ci sono state tante costruzioni manovrate, non solo ripartenze. Il rammarico è che devo essere più bravo io a non insegnare ai miei giocatori di non portare rispetto ed essere leali; la malizia a volte ci porta a buttare dei punti. Abbiamo perso una partita su un mio calciatore che aveva i crampi”.

 

 

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here