‘Giochi ’26, valutazioni anche politiche’

0
800
Giovanni Malagò in occasione della presentazione dell'ottavo Rapporto di Responsabilità Sociale d'Impresa del gruppo alimentare di Alba (Cuneo), Roma, 21 giugno 2018. ANSA/ LUIGI MISTRULLI

Sulla decisione della città da candidare ai giochi invernali del 2026 “si stanno facendo valutazioni anche politiche: so che c’e’ un Consiglio dei ministri venerdì cui seguirà il 10 luglio il Consiglio del Coni che dovrà entrare nel dettaglio della questione”. Lo fa sapere il presidente del Coni, Giovanni Malagò, al termine dell’incontro con Luca Zaia sullo studio di fattibilità della candidatura di Cortina e prima di incontrare stasera il sindaco di Milano Giuseppe Sala. Sulla possibilità che tra Milano, Torino e Cortina, arrivi una decisione a breve, “io ho dato la possibilità di uno slittamento a fine mese ma non ho mai detto che sarebbe necessariamente successo. Sarebbe una via d’uscita ma se non ci sono controindicazioni si deciderà il 10 luglio”.
Al momento il Coni non vuole esprimere preferenze sulle candidature: “Ho ricevuto tutti i dossier da poco, devo studiarli, capirli e valutarli perché non ho ancora fatto in tempo fisicamente. Risponderò dopo averli visti”, conclude Malagò.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here