epa09022273 Milan's Soualiho Meite (L) in action against Red Star's Filippo Falco (R) during the UEFA Europa League round of 32, first leg soccer match between Red Star Belgrade and AC Milan in Belgrade, Serbia, 18 February 2021. EPA/ANDREJ CUKIC
Realizza un sito web ecommerce di successo - Kynetic web agency a Salerno e Milano

Il Milan, a Belgrado, ha pareggiato 2-2 con la Stella Rossa nell’andata dei sedicesimi di finale di Europa League.

I rossoneri, due volte in vantaggio, non sono riusciti a portare a casa la vittoria, ma le due reti in trasferta danno una speranza in più di poter accedere agli ottavi.

Dopo l’autorete nel finale di primo tempo di Pankov, Kanga a inizio ripresa pareggia per la Stella Rossa su rigore, Al 16′, Milan di nuovo avanti con Theo Hernandez, sempre su rigore, ma in pieno recupero arriva il colpo di testa vincente di Pavkov. (ANSA).

Stefano Pioli è intervenuto a Sky Sport al termine del match Stella Rossa-Milan. Ecco tutte le parole del mister.

Un commento su questa partita dopo il passo falso il campionato?

“Era la partita giusta per rilanciarci se avessimo portato a casa la vittoria, che era quasi raggiunta. Non abbiamo sfruttato al meglio la superiorità numerica, potevamo fare il terzo gol e soprattutto non dovevamo subire il pareggio. Però il 2-2 rimane un buon risultato in vista del ritorno, è positivo”.

Ci possono essere scorie in vista del derby dopo questo pareggio?

“Non è questione di scorie ma dobbiamo analizzare le nostre partite e alzare il livello delle nostre prestazioni, perché arriva un momento importante della nostra stagione. Si può fare meglio”.

Come sta Bennacer?

“La nota veramente dolente della serata è la ricaduta a Bennacer. Ha sentito qualcosina, questo è un aspetto negativo della serata di oggi. Dispiace per lui dato che dovrà fermarsi di nuovo”.

Che momento è questo per il Milan? Ci sono segnali di flessione?

“Bisogna fare una valutazione ampia. Abbiamo fatto un periodo con tanti infortunati e quindi chi ha dovuto giocare spesso, ha speso tanto. Ora dobbiamo far tornare in condizione chi è stato infortunato e far recuperare bene chi ha giocato tanto prima, però fisicamente stiamo bene. Oggi non abbiamo vinto perché non abbiamo avuto la personalità di fare il terzo gol”.

Cosa ha il Milan in più dell’Inter e cosa ha l’Inter in più del Milan?

“Ultimamente ci sono stati tanti gol nei derby con partite equilibrate. Credo che stavolta possa vincere la squadra che subirà meno gol. Noi e l’Inter siamo vicini come livello e vicini in classifica. Il derby arriva nel momento giusto, siamo pronti”.

Funshopping.it crea la tua vetrina gratis per vendere on line - acquista migliaia di prodotti con sconti fino al 70%
compra mi piace facebook, follower instagram, follower tik tok, ed  aumenta la tua visibilità del 300% in soli 2 giorni