Atalanta's players jubilates after the end of Italian Serie A soccer match between UC Sampdoria vs Atalanta BC at the Luigi Ferraris stadium in Genoa, Italy 27 October 2021 ANSA/LUCA ZENNARO
Realizza un sito web ecommerce di successo - Kynetic web agency a Salerno e Milano

Quarta vittoria in trasferta per l’Atalanta che espugna in rimonta il Ferraris, conquistando un successo netto sulla Sampdoria.

Blucerchiati che erano peraltro passati in vantaggio per primi con Caputo dopo appena 10′, una gioia durata appena 7′ prima che Zapata ribaltasse il risultato, il primo gol con la complicità involontaria di Askildsen, mentre a sigillare il 3-1 finale è stato Ilicic in pieno recupero.

Ci ha provato la squadra di D’Aversa reduce dal successo casalingo contro lo Spezia a mettere paura all’Atalanta ma la cifra tecnica dei giocatori di Gasperini, questa sera in tribuna in quanto squalificato, è stata troppo superiore a quella del club del presidente Ferrero, contestato peraltro dalla Gradinata Sud.

Eppure dopo aver rischiato sin dall’inizio su due conclusioni di Zapata e Maehle, al decimo ecco il vantaggio per i padroni di casa. Un errore a centrocampo di Palomino che sbagliava il rilancio permetteva a Thorsby di servire Caputo bravo a scattare in solitario per vie centrali e in area a battere Musso con un perfetto diagonale.

Il gol scatenava però la reazione degli ospiti e al 17′ ecco il pareggio. Cross da destra di Zappacosta, testa di Zapata e pallone che colpiva Askildsen che ingannava involontariamente Audero. Il portiere blucerchiato ha toccato comunque la sfera ma non abbastanza per evitare la rete. Il gol colpiva la Samp che dopo appena quattro minuti cadeva ancora. Zappacosta sulla fascia, secondo assist, metteva in mezzo per il tocco di Zapata che mandava il pallone sul palo più lontano.

L’uno-due era per i padroni di casa un colpo duro da digerire e la squadra di D’aversa, con Quagliarella in panchina e un tridente composto da Candreva, Caputo e Gabbiadini, faticava a reagire. L’occasione per il pareggio arrivava comunque nel finale ancora con Caputo bravo a liberarsi in area ma altrettanto era Musso che in uscita salvava la propria porta.

Al rientro dagli spogliatoi cambio per gli ospiti con Palomino, problema fisico, fuori e dentro il 2003 Scalvini. E Sampdoria subito pericolosa con Caputo servito da Candreva ma la sua conclusione terminava di poco a lato. Uno squillo che non accendeva però i blucerchiati, nonostante gli ingressi anche di Torregrossa e Quagliarella, costretti invece soprattutto a difendersi da un’Atalanta alla ricerca del terzo gol. Ma né Malinovski, né Zapata né Ilicic riuscivano nell’impresa di segnare impegnando comunque la Sampdoria.

La squadra di D’Aversa però non ne approfittava e così in pieno recupero su un ribaltamento di fronte Ilicic inventava un gol stupendo infilando quasi dalla linea di fondo Audero con una traiettoria che portava il pallone sotto la traversa. (ANSA).

Funshopping.it crea la tua vetrina gratis per vendere on line - acquista migliaia di prodotti con sconti fino al 70%
compra mi piace facebook, follower instagram, follower tik tok, ed  aumenta la tua visibilità del 300% in soli 2 giorni