Atalanta, inizia bene il nuovo anno, manita al Sassuolo.

0
224
Atalanta's Luis Muriel scores the goal 5-0 during the Italian Serie A soccer match Atalanta BC vs Sassuolo at the Gewiss Stadium in Bergamo, Italy, 03 January 2021. ANSA/PAOLO MAGNI
Funshopping.it crea la tua vetrina gratis per vendere on line - acquista migliaia di prodotti con sconti fino al 70%

L’Atalanta a valanga sul Sassuolo. Zapata apre la via, la primizia da nerazzurro di Pessina poco prima della pausa per il tè la spiana del tutto.

E nella ripresa il colombiano e Gosens la chiudono subito, scacciando i fantasmi della rimonta sul pari del Bologna nell’ultima del 2020, prima di completare lo schiaffo a cinque dita con Muriel e del gol della bandiera di Chiriches.

Il diesel chiamato Atalanta al cospetto del Sassuolo si fa mettere sotto per nove minuti per poi esplodere in un fuoco di fila di azioni e puntate verso lo specchio, 16 solo al 45′ di cui due a segno.

Un 5-1 prezioso contro una squadra formato trasferta, viste le cinque vittorie corsare su 7 (e i 17 punti su 26) alla vigilia (12 su 22 per l’ Atalanta): in classifica bergamaschi a -1 (25 a 26) con Udine da recuperare.

Gian Piero Gasperini, allenatore dell’Atalanta, ha rilasciato alcune dichiarazioni ai microfoni di ‘Sky Sport’ dopo la larga vittoria contro il Sassuolo per 5-1. Di seguito, le sue parole: “Novembre non era stato bellissimo in campionato. Ora abbiamo fatto una bella striscia con fiducia, ritmo, intensità. Grande partita contro un’ottima squadra”.

Sul Sassuolo e i tanti gol contro di loro – “Le partite non sono mai scontate, forse noi siamo la loro bestia nera. Ho visto delle cose importanti, un pressing molto buono soprattutto dopo i primi 6-7′ dove loro sono stati pericolosi. Noi abbiamo concesso poco”.

Sui gol fatti e subiti – “A volte possiamo perdere un po’ di talento, ma questa squadra è tosta da superare. Bisogna trovare delle soluzioni”.

Sconfitta interna col Liverpool la svolta – “Negli anni abbiamo avuto sempre degli equilibri e nel corso della stagione è stato più complicato seguirli, specialmente a novembre. Ecco perché abbiamo cercato e trovato nuove soluzioni dopo aver capito di faticare con un certo assetto. E’ una cosa che facevamo anche quando c’era il Papu Gomez. Non voglio che passi un concetto sbagliato”.

Su Diallo – “Spero che resti, io ho lanciato l’idea. Se il Manchester United dovesse lasciarlo in prestito a qualcuno, è meglio che resti con noi”.

compra mi piace facebook, follower instagram, follower tik tok, ed  aumenta la tua visibilità del 300% in soli 2 giorni

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here