Lombardia-Campania, in viaggio tra le aziende agroalimentari, martedì 25 e mercoledì 26 allo Spazio Campania.

0
235

Una due giorni dedicata ai prodotti tipici di eccellenza della Campania e della Lombardia.

 

Il 25 e 26 febbraio, presso Spazio Campania a Milano, Mozzarella e Gorgonzola e i vini del Salernitano, della Franciacorta, dell’Irpinia-Sannio, dell’Oltrepò Pavese, saranno al centro di due momenti di discussione e degustazione promossi dal Gal Terra è Vita, in partnership con il GAL Irpinia-Sannio ed il GAL Quattroparchi Lecco-Brianza, in collaborazione con Confagricoltura Salerno e Confagricoltura Lombardia, Camera di commercio di Salerno e Fisar di Milano Duomo.

 

Entrambi gli appuntamenti avranno inizio alle ore 11 e vedranno impegnati i rappresentanti di alcune delle aziende casearie produttrici dei formaggi tipici riconosciuti quali eccellenze italiane nel mondo, così come i titolari di alcune delle principali cantine delle aree interessate.

 

A introdurre le giornate Carmine Libretto, direttore Confagricoltura Salerno e Antonio Boselli, presidente Confagricoltura Lombardia. Con loro Giovanni Giugliano, direttore del Gal Terra è Vita. “Abbiamo deciso di organizzare questa due giorni – ha dichiarato Giovanni Giugliano – per costruire un percorso di promozione e scambio tra alcune delle realtà produttive del nostro territorio e di quello lombardo in modo da creare sinergie che possano favorire la crescita delle nostre imprese, attraverso lo scambio e la conoscenza”. “Un modo di fare rete tra realtà produttive simili, impegnate, come le nostre in lavorazioni artigianali per prodotti conosciuti in tutto il mondo”. “Un costruttivo scambio di conoscenze in un’ottica di valorizzazione della filiera” dichiara il Presidente del GAL Terra è Vita Francesco Gioia.

 

Le conclusioni degli incontri saranno affidate a Marco Fumagalli ed Emanuel Conte, rispettivamente presidente della commissione Sport e Turismo e presidente della Commissione Bilancio del Comune di Milano.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here