Realizza un sito web ecommerce di successo - Kynetic web agency a Salerno e Milano

Si rinnova la collaborazione tra Comune di Milano e Fondazione Cariplo in ambito di politiche alimentari.

Oggi il Sindaco Giuseppe Sala e il Presidente Giovanni Fosti hanno siglato un Protocollo di Intesa per potenziare le azioni di Food Policy a Milano. L’accordo porterà alla definizione delle nuove priorità per il periodo 2021-2030.

“Siamo molto fieri che Fondazione Cariplo abbia confermato la volontà di essere al nostro fianco nelle sfide che riguardano il diritto di tutti i cittadini ad accedere a cibo sano, sicuro, equo e nutriente – ha commentato il Sindaco di Milano Giuseppe Sala -. Sviluppare politiche e sistemi alimentari sostenibili, a livello economico, sociale e ambientale, è una priorità per Milano, come per tutte le città del mondo. Fondazione Cariplo in questi anni si è dimostrata partner affidabile e compagna di viaggio propositiva, con le competenze giuste per raggiungere questi obiettivi e rendere sempre più operativa l’azione della Food Policy di Milano”.

Avviata nel 2014, con il Protocollo d’Intesa per lo sviluppo della Food Policy del Comune di Milano, e rafforzata grazie al Milan Urban Food Policy Pact (MUFPP) e ai Milan Pact Awards – sostenuti proprio dalla Fondazione – la sinergia con Fondazione Cariplo ha portato a importanti iniziative grazie alle quali Milano ha maturato esperienza e autorevolezza in tema alimentare, sia a livello locale e nazionale sia europeo e internazionale. Con il Protocollo sottoscritto oggi, Comune e Fondazione Cariplo ribadiscono l’impegno a promuovere e implementare la Food Policy, in quanto strumento di supporto per amministrare Milano, attraverso il dialogo con le realtà sociali, economiche e istituzionali, con l’obiettivo di rendere più sostenibile la città stessa partendo dalle tematiche legate al cibo. La Food Policy è destinata, quindi, a delineare una visione condivisa del futuro del sistema alimentare di Milano definendo le azioni chiave e il sostegno necessari per realizzarla, in un’ottica di integrazione sistemica e in una prospettiva sostenibile.In base all’intesa, Comune e Fondazione Cariplo saranno impegnati, tra l’altro, nei seguenti ambiti: collaborazione con i cittadini e tutte le realtà che per idee, competenze e risorse possono contribuire alla promozione delle azioni di Food Policy; sviluppo di iniziative che riguardano direttamente o indirettamente il sistema alimentare di Milano su sostenibilità, salute, ambiente, territorio, inclusione sociale, competitività, benessere, commercio, economia, ricerca, infrastrutture; approccio improntato alla ricerca e all’innovazione responsabile; pianificazione, programmazione e potenziamento delle capacità di realizzare progetti innovativi, integrati e sostenibili anche in partenariato con altre realtà; valorizzazione delle esperienze e delle conoscenze sviluppate su cibo e sistema alimentare.

“Contrasto alla povertà alimentare, accesso a un’alimentazione sana a partire dalla scuola, sviluppo di una corretta educazione al cibo, riduzione dello spreco: sono tutti elementi finalizzati a migliorare la qualità della vita e la salute delle singole persone, in modo inclusivo e in un’ottica di sostenibilità ambientale – ha dichiarato il Presidente di Fondazione Cariplo Giovanni Fosti -. La collaborazione continuativa tra la Fondazione Cariplo e il Comune di Milano ha permesso la creazione di una vera e propria strategia alimentare della città, che innesca e collega fra loro diverse azioni e diversi soggetti. Sulla base di questi 5 anni vogliamo proseguire e potenziare la collaborazione sulla Food Policy per sviluppare conoscenze ed esperienze che possano generare un impatto positivo su un tema così importante.”

Fondazione Cariplo metterà a disposizione le proprie risorse per valorizzare i progetti finanziati in ambiti coerenti con lo sviluppo e il potenziamento della Food Policy, solleciterà ricerche tecnico-scientifiche e divulgative sui sistemi alimentari su scala urbana, si occuperà della definizione di indicatori per il monitoraggio partecipato della Food Policy e fornirà supporto metodologico per implementare le azioni di politica alimentare nell’ambito delle politiche comunali. Il Comune svilupperà l’azione della Food Policy in modo multisettoriale all’interno della propria azione amministrativa, stimolando sinergie tra le strutture competenti in materia ambientale, sociale, economica, agricola ed educativa. Inoltre, coinvolgerà in modo permanente le società partecipate attive sulle infrastrutture del sistema alimentare nell’attuazione della Food Policy, faciliterà la relazione tra cittadini, rappresentanze sociali, economiche, istituzionali e mondo della ricerca su tali temi e svilupperà un percorso di approfondimento sui contenuti della Food Policy in relazione alle Olimpiadi Invernali 2026 Milano-Cortina. (MiaNews)

Funshopping.it crea la tua vetrina gratis per vendere on line - acquista migliaia di prodotti con sconti fino al 70%
compra mi piace facebook, follower instagram, follower tik tok, ed  aumenta la tua visibilità del 300% in soli 2 giorni