pubblicità
Charme home agenzia immobiliare a Milano

Home FOOD Crepes dolci per una colazione veloce e gustosa

Crepes dolci per una colazione veloce e gustosa

335

La colazione è il pasto più importante della giornata, ma anche quello più particolare e, forse, complicato. Conclusa la fase del sonno, il corpo si risveglia e ha bisogno di riattivarsi, con tempi di ripresa che variano da persona a persona.

C’è chi non riesce a carburare in alcun modo senza prima aver preso il caffè, chi invece non vuole alcuna bevanda e afferra al volo una barretta ai cereali, da sgranocchiare in auto, tra un semaforo e l’altro, nel tragitto verso l’ufficio.

pubblicità

Un appuntamento irrinunciabile

Per alcuni, però, la colazione è un rito, un momento per sé, per ridestare i sensi piano piano, e anche per pianificare i futuri eventi della giornata, sorseggiando magari un the, o aspettando che la moka diffonda il suo celestiale effluvio in casa.

Ma per iniziare bene la giornata, mangiare qualcosa di dolce è per molti è sicuramente indispensabile. Ovviamente c’è anche chi preferisce la colazione salata, con pane, affettati e uova, tutto dipende dei gusti personali, ovviamente. Per chi però preferisce una colazione tradizionale, ci sono tantissime ricette di dolci da fare in pochi minuti, ma una delle più buone in assoluto, è certamente quella delle crepes.

Soffici, golose e veloci

Quando si pensa a questi dolci, vengono in mente quei chioschi meravigliosi che si trovano per le strade e che sono in grado di offrire in pochissimi minuti crepes calde, farcite nei modi più fantasiosi.

Ma non bisogna aspettare di incontrarne uno in strada per gustare una soffice crepe ripiena, la preparazione è estremamente semplice ed è possibile replicarla in pochi minuti anche a casa.

Le crepes farcite, infatti, sono l’ideale anche per la colazione, proprio per la loro facilità di esecuzione e la semplicità degli ingredienti, che sono solo 4: uova, farina, zucchero e latte.

Per una colazione da re

Alcuni amano talmente questo dolce, da avere in casa una crepiera, vale a dire una padella indicata proprio le crepes, con in dotazione una spatola dalle fattezze particolari, per dare alla pastella la classica forma tondeggiante e lasciarla, nel contempo, sottile e morbida. Ma per delle ottime crepes casalinghe andrà benissimo anche una delle padelle antiaderenti già presenti in casa.

Per rendere più semplice la preparazione e non dover amalgamare a mano gli ingredienti, l’ideale è utilizzare uno sbattitore elettrico. In questo modo, la pastella sarà più uniforme e si potranno ottimizzare i tempi, scaldando la padella antiaderente contemporaneamente alla preparazione del composto.

Dosare la pastella

Quando la padella sarà ben calda, sarà opportuno utilizzare un mestolo per versare la pastella, in modo da non eccedere nella quantità, pena la malriuscita della crepe. La base, infatti, deve essere molto sottile, per poter poi essere ripiegata più volte, e abbracciare la farcitura e un eccesso di pastella rischia di trasformare la crepe in un enorme pancake.

La pastella dovrà cuocere per un paio di minuti e non sarà neanche necessario girarla, perché grazie alla superficie antiaderente, la crepe scivolerà via come una nuvola. Ora non resterà altro che farcirla, la crema di nocciola ovviamente è il massimo della golosità, ma anche una crepe alla marmellata è sicuramente un’ottima alternativa se si preferisce qualcosa di più leggero ma ugualmente gustoso.